Teatro Massimo di Benevento, Michele Cosentini presenta: “Come se foste a casa vostra”

Al Teatro Massimo alle 21:00, lunedì 19 Novembre 2018, va in scena l’ opera “Come se foste a casa vostra “ di Michele Cosentini con Sveva Tedeschi, Luca Ferrini, Alberto Melone, Ashay Lombardo Arop, Yonas Aregay, Paolo Roca Rey.

L’argomento predominante dell’opera  è quello del razzismo, affrontato in un momento sociale e politico di grande tensione e sensibilità verso un deficit radicato nella mente di molti. Lo spettacolo inoltre ,presenta accenti drammatici che si discostano dal genere della commedia: ripresi da testimonianze reali, interamente recitati su musica, affrontano i temi dell’islamofobia, delle torture nei lager libici, del razzismo latente dell’italiano medio, della minaccia della chiusura dei porti. Il taglio della rappresentazione resta comunque quello della commedia e del paradosso: si ride, e molto. La risata sottolinea la vergogna del razzismo per contrasto. Contemporaneamente, l’impianto comico non resta confinato in un unico genere. Lo spettacolo è stato promosso da Alt Academy Produzioni (con il patrocinio della Regione Lazio; del Comune di Roma per il progetto Integr-Azione; dell’Ambasciata della Repubblica Islamica dell’Afghanistan; dell’Ambasciata della Costa d’Avorio; dell’Ambasciata della Repubblica di Moldavia; dell’Istituto Culturale dell’Ambasciata della Repubblica Islamica dell’Iran e dell’Istituto Nazione Rom), debuttando a Roma il 23 luglio 2018 all’interno della Rassegna “I solisti del Teatro” presso i Giardini della Filarmonica Romana per poi essere stato inserito nel cartellone di Città Spettacolo a Benevento, con replica il 30 agosto 2018. Da fine gennaio fino a marzo 2019 sarà al Teatro Argentina di Roma. Uno spettacolo che porterà gli spettatori a provare emozioni contrastanti, dalle risate alla commozione, un’occasione per analizzare al meglio un tema che divide.

Ferdinando Nardone 

Previous MUSEO DI PIETRARSA :PRIMA EDIZIONE DEI MERCATINI DI NATALE
Next Terra dei fuochi, Conte sarà a Caserta

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

NAPOLI , RITORNA LA “NOTTE DELLA TAMMORRA”

Uno degli eventi più attesi è: La Notte della Tammorra, che quest’anno arriva alla sua 18esima edizione.Come ogni anno, l’evento si svolgerà sul lungomare di Napoli, precisamente all’altezza della Rotonda

Cultura

IN TEMPO DI FORTI DIBATTITI POLITICI, PIETRO RUFFO OMAGGIA IL VIAGGIO DEI MIGRANTI

Proprio nei giorni in cui la Francia si spacca nel ballottaggio tra Emmanuel Macron e Marine Le Pen, i due candidati all’Eliseo schierati su due opposte visioni di società, accoglienza

Cultura

‘Fiber Art’, antica arte della fibra nelle sue molteplici declinazioni, inaugura un concorso

Fino al 22 settembre Sala Baganza torna ad essere capitale internazionale del ‘Fiber Art’, antica arte della fibra nelle sue molteplici declinazioni, dal ricamo al patchwork, passando per feltro e

1 Commento

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi