TERRORISMO A GERUSALEMME:UCCISE TRE DONNE E UN UOMO,TUTTI SUI 20 ANNI.UCCISO L’ATTENTATORE DI HAMAS.

Le vittime dell’attacco sono tre donne e un uomo, tutti sui 20 anni. Rivendica Hamas, l’attentatore (ucciso) era stato rilasciato dalle carceri israeliane

 Un camion ha travolto diversi pedoni a Gerusalemme, uccidendo 4 persone e ferendone altre 10. La polizia israeliana ha precisato che le vittime dell’attacco di oggi a Gerusalemme sono tre donne e un uomo, tutti sui 20 anni.

Il presunto attentatore è stato “neutralizzato”, fanno sapere ancora le forze di sicurezza. Secondo i paramedici che sono arrivati sulla scena “un camion ha colpito un gruppo di giovani appena scesi dall’autobus vicino al punto di controllo di Armon Hanatziv”.

Immediate le reazioni politiche. “Quando il mondo capirà che il problema è l’odio palestinese?“. Così via Twitter il portavoce del ministero degli Esteri israeliano Emmanuel Nahshon ha commentato in un prima reazione il “nuovo attacco palestinese” di oggi.

A stretto giro la dichiarazione di Hamas che, da Gaza, ha espresso il suo plauso per l’attacco di oggi a Gerusalemme. Il portavoce del movimento islamico Hazzem Qassem ha scritto sulla sua pagine Facebook che “le continue operazioni in Cisgiordania e a Gerusalemme est provano che l’Intifada di Gerusalemme non è un evento isolato, ma piuttosto una decisione del popolo palestinese di ribellarsi finché non otterrà la sua libertà e liberazione dall’occupazione israeliana”.

Un particolare inquietante: le Brigate Qassam, ala militare di Hamas, hanno fatto sapere che l’autore dell’attacco di oggi a Gerusalemme, Fadi al-Qanbar, “era stato rilasciato dalle prigioni israeliane”. Un comunicato del gruppo – citato dai media israeliani – lo definisce “mujahid, combattente jihadi”.

Previous DON VITALIANO DELLA SALA A ORTICALAB:"«La morte di Angelo è il fallimento di tutti: il Comune è assente, il volontariato un affare. Il bene non si fa per profitto»
Next I PAPIRI DI ERCOLANO : IL PATRIMONIO LIBRARIO PIU’ ANTICO AL MONDO .

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

NAPOLI: IL MINISTRO PER LA COESIONE TERRITORIALE E IL MEZZOGIORNO, DE VINCENTI VISITA IL MUSEO E REAL BOSCO DI CAPODIMONTE

Al Museo e Real Bosco di Capodimonte arriva anche il Ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti,  nella Giornata nazionale delle Famiglie al museo, e si è

ultimissime

LA RUSSIA DEL MONARCA PUTIN CON “LA LEGGE SUGLI SCHIAFFI”

Un antico proverbio recita: “Quando torni a casa, picchia la moglie. Anche se tu non sai perché gliele dai, lei sa perché le prende”. In Russia il proverbio è diventato

ultimissime

LA LEGGE CIRINNA’ NON E’ UN TRAGUARDO MA UN PUNTO DI PARTENZA.ATTENZIONE AGLI EVENTI MODAIOLI!

La celebrazione delle unioni civili si e ‘ trasformata ben presto in un evento modaiolo che sbandiera una conquista politica equivalente soltanto ad un ritardo in materia di diritti fondamentali

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi