TORINO-NAPOLI:1-3. GLI AZZURRI RICONQUISTANO LA VETTA DELLA CLASSIFICA!

Grandissima prestazione del Napoli di Sarri ,che riconquista la vetta della classifica ! Allo stadio “Grande Torino”, gli azzurri s’impongono per 3-1 ,grazie alle reti di Koulibaly , Zielinski e Hamsik che sigillano il successo partenopeo e il sorpasso degli azzurri in classifica sull’Inter ,che cade in casa contro l’Udinese!

Per quanto concerne le formazioni , Sarri opta per il suo 4-3-3 e vara sorprese importanti rispetto alla vigilia : Reina tra i pali ;difesa a quattro con Hysaj e Mario Rui( preferito a Maggio) a presidiare le corsie esterne ,mentre la coppia centrale è formata dal duo Koulibaly-Albiol . A centrocampo ,spazio a Jorginho( che vince il  ballottaggio con Diawara) ,coadiuvato da Allan ed Hamsik , mentre in attacco,nonostante il recupero di Insigne ,spazio ancora a Zielinski ,che completa il tridente partenopeo con Callejon e Mertens . Per quanto riguarda il Torino , il tecnico granata Mihajlović conferma il suo 4-3-3 e conferma gli undici che hanno trionfato la scorsa settimana all’Olimpico contro la Lazio : Sirigu tra i pali ; difesa a quattro composta da De Silvestri , Burdisso , N’koulou e Molinaro. A centrocampo ,spazio all’ex Valdifiori ,coadiuvato da Rincon e Baselli ,mentre in attacco confermatissimo Belotti ,sostenuto da Iago Falqè e Berenguer(preferito a Ljajić). L’avvio gara è tutto di marca azzurra : la squadra di Sarri parte fortissimo e al 3’minuto passa subito in vantaggio con Koulibaly che su schema da calcio d’angolo , insacca Sirigu ,portando in vantaggio i partenopei ; terzo centro in campionato per il centrale senegalese ,tassello fondamentale della difesa di Sarri . I partenopei spingono il piede sull’acceleratore e sfiorano la seconda rete con Mertens ,che a tu per tu con Sirigu ,non inquadra lo specchio della porta . Il raddoppio è però nell’aria ed arriva al 25′ minuto : grande lancio di Jorginho per Zielinski,che taglia la difesa granata e con un sinistro preciso batte ancora Sirigu ; quarto centro per il talento polacco ,pupillo di Sarri già ai tempi dell’esperienza di Empoli . Un Napoli straripante ,che alla mezz’ora cala il tris con Hamsik ,che su invito di Mertens, esplode un siluro che s’insacca all’incrocio dei pali ;un gol da record per “Marekiaro”(115esimo con la maglia azzurra), che aggancia Diego Maradona al primo posto della classifica “all time ” della classifica dei marcatori del Napoli . Con la rete del capitano partenopeo ,termina un primo tempo ,letteralmente dominato dalla squadra di Sarri . Nella ripresa ,gli azzurri controllano senza molti patemi le sfuriate del Toro, e nonostante la rete granata nel firmata dal “Gallo”Belotti(quarto centro in campionato per l’attacco italiano), gli azzurri riescono a conquistare una vittoria fondamentale ,che determina il sorpasso in classifica sull’Inter ! Per il Nostro Direttore ,Samuele Ciambriello :” Faraonico, sontuoso, razionale, dinamico e sfortunato. Mentalità da grande squadra. Super prova di tutti. Potevamo farne sei di reti. Il Napoli lancia un chiaro messaggio al campionato. Vinta una gara molto importante. E poi Hamsik raggiunge Maradona ed entra nella storia. SIAMO IN VETTA!

Previous ISTAT: 16MILA LAUREATI TRA I 25 E I 39 ANNI LASCIANO L' ITALIA. POCHI RIENTRANO
Next TORINO-NAPOLI ,LE DICHIARAZIONI POST-GARA DI MAURIZIO SARRI :"ABBIAMO RITROVATO LA LUCIDITA'. HAMSIK E' UN CALCIATORE STRAORDINARIO"

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

ADOLESCENTI SENZA STATO! CRESCE LA PARANZA”LE BRICIOLE DELLA SPESA SOCIALE.

di Samuele Ciambriello L’incidenza della povertà assoluta nelle famiglie con almeno un minore è triplicata tra il 2005 e il 2015. Nel Mezzogiorno la povertà assoluta è più estesa, pari

ultimissime

Mariano D’Antonio:”Aiuto! A Napoli manca un partito democratico socialmente radicato. Cresce lo spazio per dilettanti e demagoghi del M5S.”

di Mariano D’Antonio Nell’estate che avanza, alle sfide che il governo Conte-Di Maio-Salvini lancia ai cittadini e col Parlamento che finalmente discute i primi provvedimenti governativi dopo due mesi d’inerzia,

ultimissime

Fase 2, Speranza: ‘Sì agli spostamenti tra regioni dal 3 giugno’

“Il decreto legge vigente prevede dal 3 giugno la ripresa degli spostamenti infraregionali. Al momento non ci sono ragioni per rivedere la programmata riapertura degli spostamenti. Monitoreremo ancora nelle prossime

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi