Torna la Milano Fashion Week: come fare per assistere alle sfilate

Anticipa e detta le tendenze nel mondo e tiene alto il nome dell’Italia nell’empireo dei palcoscenici internazionali della moda. Torna la Fashion Week di Milano, la Settimana della Moda Donna dedicata alle collezioni della primavera-estate del 2020. Prende il via martedì 17 settembre, con il party inaugurale, ed entra subito nel vivo il giorno successivo, con la sfilata di Prada. A chiudere, domenica 22, ci pensa Gucci, mentre il 23 è dedicato invece agli stilisti emergenti. Nel mentre, si susseguono una sessantina di eventi, tra cui l’attesissimo Green Carpet Fashion Awards, in programma sempre il 22 presso il Teatro alla Scala. Tra i graditi ritorni, quello di Boss. E anche quest’anno è possibile assistere alle sfilate aggiudicandosi accrediti e inviti in prima fila…

COME ASSISTERE ALLE SFILATE – Fino a lunedì 9 settembre, tutti gli appassionati possono partecipare all’iniziativa social #MFWreporter. Promossa anche questa volta dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, mette in palio la possibilità di diventare reporter per una giornata di Milano Moda Donna, raccontando presentazioni ed eventi sui canali social e online ufficiali. Chiunque può assistere alle sfilate anche collegandosi alla piattaforma benefica di CharityStars, per aggiudicarsi due inviti in prima fila per alcuni dei più importanti fashion show: da Versace a Salvatore Ferragamo, da Moschino e Alberta Ferretti fino a Missoni, Blumarine, Emporio Armani e tanti altri. L’obiettivo è raccogliere fondi per diverse associazioni, da Made in Carcere, cooperativa sociale che produce e vende manufatti confezionati da detenute, alla onlus The Children for Peace, fino ai progetti del CNMI Fashion Trust.

Previous Con la legge 4 agosto 1977, n. 517, tutto è cambiato. Ecco perchè a settembre suona la prima campanella scolastica.
Next Il figlio di Beppe Grillo accusato di violenza sessuale in Sardegna

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

ELEZIONI AMMINISTRATIVE: FOCUS DEL PD. ANALISI E RIFLESSIONI SULLE COMUNALI A NAPOLI

Di Michele Caiazzo in collaborazione con Rosa Barone, Giulia Bladier, Feliciano Rega (fonte Rigenerazione Democratica) E’ possibile valutare lo stato di salute del PARTITO DEMOCRATICO di Napoli anche se si

Approfondimenti

Presentazione dell’opera Presepio (2016) di Jimmie Durham

In occasione delle festività natalizie entra a far parte della collezione del museo MADRE una nuova opera concepita e realizzata appositamente per il museo campano d’arte contemporanea: Presepio (2016) di

Approfondimenti

I MITI DI NAPOLI : LA LEGGENDA DEL CORNO NAPOLETANO .

Il corno portafortuna (‘o curniciello) per i napoletani è l’oggetto scaramantico per eccellenza. Piccoli feticci che un tempo si credeva proteggessero dal malocchio, ora adoperati, più o meno consapevolmente, per

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi