Tour Spaccanapoli e spettacolo l’antica arte della posteggia napoletana

Conoscere una città significa apprezzarne tutti i singoli aspetti, quello storico, architettonico ma anche quello artistico. L’associazione Insolitaguida Napoli sempre alla ricerca di iniziative simpatiche per far conoscere la città di Napoli ha pensato bene di unire un tour del centro storico ad uno spettacolo di vera posteggia napoletana in due date molto particolari: Mercoledì 1 Maggio e Domenica 2 Giugno.
Prima ( ore 10:30 ) una visita guidata nel cuore di Napoli: Spaccanapoli, la strada che divide letteralmente in due la città. Il nostro tour parte da piazza Monteoliveto per addentrarci verso il centro antico,  con le sue piazze e le sue chiese principale. Un ottimo punto di partenza per chi vuole avere una panoramica sul centro di Napoli.

A seguire presso il Teatro Lazzari Felici uno spettacolo musicale, dedicato a turisti e napoletani, che vuole essere un  riconoscimento a una antica forma di spettacolo estemporaneo  attraverso un vastissimo repertorio che si estende dalle più note canzoni classiche napoletane a dei veri e propri tesori della tradizione partenopea attraverso “macchiette”, momenti di poesia e non solo.Uno spettacolo musicale, dedicato a turisti e napoletani, che vuole essere un  riconoscimento a una antica forma di spettacolo estemporaneo  attraverso un vastissimo repertorio che si estende dalle più note canzoni classiche napoletane a dei veri e propri tesori della tradizione partenopea attraverso “macchiette”, momenti di poesia e non solo.Padrona di casa la bravissima Aurora Giglio, la Signora della Posteggia Napoletana, che con la sua voce e la sua grande simpatia ci farà rivivere le suggestive atmosfere d’epoca.

Previous Conferenza RAVELLO FESTIVAL: La sessantasettesima Edizione può essere la “Vetrina D’Italia”
Next SERIE A ,34ESIMA GIORNATA :SHOW DI TORINO E LAZIO! LA ROMA VOLA VERSO L'EUROPA

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

L’INCONTRO DI DUE UMANESIMi

Sono ateo e convintamente laico. Proprio perciò valuto le prese di posizione, le idee per il,loro contenuto intrinseco, senza condizionamenti e retro pensieri ideologici (Marx disse che l’ideologia è solo

Officina delle idee

Natale. Da Betlemme la speranza «oltre le nostre forze»

Non ci è possibile girare le spalle ai tanti motivi di preoccupazione di questo Natale, sebbene il desiderio di condividere giorni di serenità con le persone più care resta incancellabile,

Officina delle idee

“Oggi sono stato in carcere per presentare un libro ed ho imparato tante cose. ” la confessione di Giuseppe Ventura coautore del libro CARO PROF TI SCRIVO

Mi chiamo Giuseppe Ventura. Ho 23 anni ed oggi, con il Garante dei detenuti Samuele Ciambriello, sono stato nel carcere di Poggioreale insieme ai detenuti dei padiglioni Firenze e Genova.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi