Touring Club Italiano, Legambiente, CoopCulture e MIBACT insieme per celebrare, da Roma a Brindisi, l’APPIA DAY

L’Appia Day sarà una grande festa che unirà Roma a Brindisi lungo l’asse viario dell’antica Appia. Definita la Regina Viarum, l’Appia, da sempre maglia fondamentale della rete di vie consolari romane, raccoglie oggi lungo il suo tratto iniziale un patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico unico al mondo, tanto da essere tutelato dal parco regionale dell’Appia Antica. Domenica 13 maggio sarà una festa aperta a tutti, con aperture straordinarie e ingressi gratuiti in aree archeologiche, monumenti e musei pubblici dell’antica via consolare. Il festival della Regina Viarum, giunto quest’anno alla terza edizione, è una occasione festosa per conoscere meglio, a piedi o in bicicletta, i suggestivi paesaggi e le preziose rovine di epoca romana incastonate lungo una delle più belle strade del mondo.

L’Appia Day nasce dall’opera corale di associazioni, comitati e istituzioni, frutto della collaborazione tra Touring Club Italiano, Legambiente e CoopCulture che – anche in linea con i principi della Convenzione di Faro che esalta i processi di partecipazione e sussidiarietà con le comunità e i cittadini – intendono rendersi attivatori di sinergie tra i luoghi della cultura pubblici e privati, comuni, aree protette, regioni, associazioni, volontariato, imprese locali. Centinaia le attività previste: monumenti aperti, visite guidate, attività per bambini, momenti di fotografia, degustazioni, musica, mostre, rievocazioni storiche. In Campania il Touring Club Italiano ha organizzato un Ciclo-Tour lungo l’Appia con partenza dal Castello di Bisaccia (AV); accoglierà i visitatori a  Santa Maria Capua Vetere (CE) alla Domus di Confuleius e all’Anfiteatro Campano, il cui ingresso sarà gratuito grazie alla collaborazione del Mibact Campania; accompagnerà i visitatori alla scoperta delle Matres Matutae al Museo Campano e per un ArcheoTour lungo l’asse consolare a Capua (CE).

 

La rete vedrà infatti convergere intorno all’Appia il patrimonio di relazioni dei tre soggetti promotori – dai circoli territoriali, al sistema imprenditoriale cooperativo, al circuito dei borghi – sulle quali costruire in prospettiva un calendario articolato di iniziative comuni e coerenti che, nello spirito dell’Appia Day, possano animare i territori lungo il tracciato per l’intero arco dell’anno, anche auspicando di contribuire al lavoro avviato dal tavolo interistituzionale dedicato al progetto Appia Regina Viarum – Valorizzazione e messa a sistema del cammino lungo l’antico tracciato romano dell’Appia, finalizzato oltre che a rendere l’antico tracciato dell’Appia un attrattore culturale e a recuperare e valorizzare l’infrastruttura storica, anche a potenziare i sistemi economici dei territori attraversati

Previous MERKEL AD ASSISI :"L'ITALIA STA ATTRAVERSANDO UNA FASE POLITICA IMPEGNATIVA "
Next NAPOLI , AL PAN APRE LA GRANDE MOSTRA DELL'ARTISTA LUCA COSER

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Sport: Un confronto tra l’utilizzo delle macchine aerobiche e le attività all’aria aperta

Indoor o outdoor? Questo è il problema! Il dilemma amletico che riguarda la scelta tra un allenamento in palestra o all’aperto affligge molti utenti, ma soprattutto molti personal trainer. D’altro

Approfondimenti

DE MAGISTRIS E IL COMMENTO POSITIVO SU BASSOLINO

Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris non ha tardato a commentare il risultato delle Primarie del Partito Democratico, che ha portato alla vittoria Valeria Valente. Se le parole per

Approfondimenti

REGGIA DI CASERTA: SEMPRE PIU’ NUMERI DA RECORD

Sempre più su la Reggia di Caserta, regina del mondo dell’informazione che nasce anche da questo il maggio da record chiuso con un 45% in più di visitatori, oltre 114mila

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi