Trovato in Spagna il marito di Samira: arrestato per l’omicidio della moglie e occultamento di cadavere

In collaborazione con la Polizia iberica è stato rintracciato il cittadino marocchino, 40enne, Mohamed Barbri, indagato per l’omicidio e l’occultamento di cadavere della moglie Samira El Attar che i primi giorni di gennaio si era allontanato dalla sua residenza di Stanghella, facendo perdere le tracce.

Nei suoi confronti era stato emesso un mandato di arresto europeo richiesto dalla Procura della Repubblica di Rovigo sulla scorta delle evidenze investigative riferite dal Nucleo Investigativo dei carabinieri di Padova e del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Este. Attualmente l’uomo si trova a disposizione delle autorità spagnole in attesa di estradizione. Maggiori dettagli saranno forniti in una conferenza stampa, a cui parteciperà il Procuratore della Repubblica Carmelo Ruberto, che avrà luogo alle ore 11 in procura a Rovigo.

 

IlMattino

Previous Addio a Laga, il "cane eroe" di Amatrice
Next Grande Fratello Vip: espulso Salvo per le frasi violente rivolte ad una donna

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

La ministra Bellanova: “in Sardegna per dare il nostro contributo”

“Oggi dobbiamo ascoltare e ragionare, e sulla base dell’ascolto proveremo a dare il nostro contributo”. Lo ha detto la ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova poco prima di fare il suo ingresso

ultimissime

Terrorismo e morti.Londra e il Regno Unito sotto attacco. Paura nella Capitale ferita a morte

Ancora terrore nel centro di Londra e sangue sulle elezioni in Gran Bretagna, a soli quattro giorni dal voto dell’8 giugno. E’ stato un molteplice attacco quello condotto nella notte

ultimissime

TANTI OPINION LEADER PER LA QUESTIONE REFENDARIA. MA GLI ITALIANI SONO COSI DISINFORMATI E INFLUENZABILI?

I nostri padri costituenti  che scrissero la Costituzione nel 1948, sobbalzerebbero dalle tombe ascoltando e percependo cio’ che sta accadendo in questi mesi, in merito al Referendum costituzionale, ora posticipato

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi