Trump: Pittella, ferma condanna, misure preoccupanti

Il gruppo dei socialisti e democratici al parlamento europeo “condanna fermamente” le ultime misure prese da Donald Trump e chiede, attraverso il capogruppo Gianni Pittella, che l’aula di Strasburgo adotti una risoluzione nella seduta di febbraio “per valutare le preoccupanti misure portate avanti”. “L’Europa – affermaPittella – non puo’ accettare una politica migratoria basata su discriminazione e razzismo. Chiediamo che l’amministrazione americana rispetti il diritto internazionale su rifugiati, richiedenti asilo e la dignita’ umana dei migranti”. Critico Pittella anche per l’annunciato muro con il Messico, iniziativa che “mette in pericolo il dialogo con il Messico e con le comunita’ latinoamericane – afferma -, diffondendo un virus di xenofobia e odio”.

Previous DISASTRO FERROOVIARIO DI VIAREGGIO.CONDANNATO A 7 ANNI MORETTI,EX AMMINISTRATORE DELLE FERROVIE.ESPLODE LA RABBIA DEI FAMILIARI
Next EMILIANO MONDONICO e NEDO SONETTI a Globuli Azzurri: " La Juve puo' perdere il campionato!"

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

RINASCE CONFESERCENTI A GIUGLIANO, IL PRESIDENTE INTERPROVINCIALE SCHIAVO: “SOSTEGNO E SINERGIA TRA LE IMPRESE IN UN TERRITORIO RICCO DI POTENZIALITÀ”

Torna la Confesercenti a Giugliano. Ieri sera si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del nuovo direttivo. Il presidente è Rosario Porcaro, come vicepresidente è stato designato Domenico Pennacchio, mentre

Qui ed ora

L’Europa al bivio: austerità o cambio di passo

Continua il viaggio alla scoperta dei candidati alle europee per la circoscrizione Meridionale. Ospiti di Samuele Ciambriello, nel programma Dentro i Fatti per il circuito LunaSet, sono Massimo Paolucci del

Qui ed ora

LA DIA DI PADOVA ARRESTA IN MESSICO UN LATITANTE NAPOLETANO, ERA IN FUGA DAL 2007

La Dia di Padova ha arrestato in Messico Salvatore Longo, napoletano latitante dal 2007 condannato a 9 anni di carcere per estorsione e usura. Secondo le indagini della procura di

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi