UEFA NATIONS LEAGUE :TRIONFA IL PORTOGALLO DI RONALDO!

Il Portogallo vince lo stesso e grazie a una rete di Gongalo Guedes batte l’Olanda e si aggiudica la prima edizione della Nations League, il torneo ideato dall’Uefa per fare crescere le nazionali, sostituendo gran parte delle amichevoli con partite ufficiali. Al ‘Do Dragao’ di Oporto si affrontano i campioni d’Europa del Portogallo e la rinata Olanda di Ronald Koeman, tornata in auge grazie alla nidiata dei tanti talenti, soprattutto made in Ajax, che stanno sorprendendo tutti in Europa. CR7 resta in campo per tutti i 90′ ma senza spadroneggiare come fatto in semifinale contro la Svizzera. La squadra di Fernando Santos ha, tutto sommato, meritato la vittoria, giocando un buon primo tempo e rendendosi pericolosa più di una volta con Bruno Fernandes, ex di Udinese e Sampdoria, che ha prova più volte la conclusione impegnando Cillessen.

Previous Trieste:riunione annuale dei Ministri degli Esteri dei 17 Paesi membri dell'Iniziativa Centro-Europea
Next 'O ZULU' E JOVINE SUL PALCO DEL FALO' DI SANT'ANTONIO, L'EVENTO PLASTIC FREE DI PALINURO (SA)

L'autore

Può piacerti anche

Sport

NAPOLI ,LA CONSACRAZIONE DI LORENZO INSIGNE : DALLE MAGIE COL NAPOLI ALLE PERLE CON LA NAZIONALE ITALIANA .

Questa stagione è stata un’annata  da record per il Napoli di Maurizio Sarri e tra i giocatori che rappresentano in pieno il gioco espresso dalla squadra azzurra , c’è Lorenzo

Sport

F1, VETTEL :”CREDO ANCORA NELLA VITTORIA DEL MONDIALE “

“Ci credo ancora, ho già vinto quattro mondiali, posso riuscirci”. Cosi si è espresso il pilota della Ferrari ,Sebastian Vettel che non molla la corsa al titolo iridato: nonostante i

Sport

NAPOLI, ULTIMO ALLENAMENTO A CASTELVOLTURNO ,PRIMA DELLA PARTENZA PER L’INGHILTERRA

Ultimo allenamento a Castelvolturno per il Napoli di Maurizio Sarri ,prima della partenza per l’Inghilterra! Gli azzurri preparano la super sfida dell’Ethiad Stadium contro il Manchester City ,in programma domani

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi