Un altro provvedimento per le famiglie:Bonus Nido, chi ne ha diritto e come chiederlo.

Arriva un altro importante provvedimento per le famiglie: il Bonus nido, la misura prevista del governo che prevede fino a 1000 euro l’anno per affrontare il costo della retta degli asili nido (pubblici e privati). L’erogazione del sostegno economico durerà per tre anni, ovvero il periodo durante il quale il neonato viene iscritto al nido.

Il bonus verrà corrisposto direttamente dall’Inps con cadenza mensile, fino al raggiungimento dell’importo massimo. In pratica, per ogni retta mensile pagata e documentata, il genitore avrà diritto a un contributo di 90,91 euro (11 mensilità: 1000 euro).

Il provvedimento fa parte di tutta una serie di misure previste dall’esecutivo per agevolare le famiglie e si aggiunge al bonus mamma domani 2017 da 800 euro e al voucher Babysitter (contributo di 600 euro per sei mesi in alternativa al congedo parentale), che è stato rifinanziato e rafforzato per due anni. A breve, hanno assicurato fonti di governo, si aggiungerà anche il Fondo di accesso al credito, una misura per garantire piccoli prestiti richiesti dalle famiglie per sostenere le spese dei nuovi nati.

I requisiti del bonus nido

La domanda di assegno può essere presentata dal genitore di un minore nato o adottato a decorrere dal 1° gennaio 2016, che sia in possesso dei seguenti requisiti:

– Cittadinanza italiana, oppure di uno Stato dell’Unione Europea oppure, in caso di cittadino di Stato extracomunitario, permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo

– Residenza in Italia;

– Il richiedente deve essere il genitore che sostiene l’onere del pagamento della retta o deve coabitare con il figlio, qualora intendesse ricevere il bonus per le forme di supporto presso la propria abitazione;

Quando e come

La domanda dovrà essere presentata, a partire dal 17 luglio 2017, secondo una delle seguenti modalità:

–      Web – Servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN dispositivo attraverso il portale dell’Istituto. In alternativa, il cittadino potrà utilizzare, per l’autenticazione, il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) o la Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

–      Contact Center Integrato – numero verde 803.164 (numero gratuito da rete fissa) o numero 06 164.164 (numero da rete mobile con tariffazione a carico dell’utenza chiamante);

–      Enti di Patronato

Per agevolare la compilazione della domanda on line, fa sapere l’Inps, nella sezione moduli del sito dell’istituto previdenziale sarà disponibile una scheda informativa.

Di particolare rilievo sarà la data entro la quale verrà effettuata la domanda. Il Bonus richiesto per il 2017 potrà infatti essere erogato nel limite di spesa pari 144 milioni di euro e per questo, nell’assegnazione, seguirà l’ordine di presentazione telematica della domanda.

——–

Sul sito dell’Inps è disponibile la circolare con tutti i dettagli

Previous LE AGEVOLAZIONI DEGLI STUDENTI-LAVORATORI
Next COPPA UEFA , I SUCCESSI DELLE SQUADRE ITALIANE : DAL NAPOLI ALLA JUVENTUS , PASSANDO PER INTER E PARMA

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Papa Francesco saluta il Mozambico e abbraccia il Madagascar.Nell’omelia finale:”L’“equità” della violenza è sempre una spirale senza uscita; e il suo costo, molto elevato.”

Papa Francesco lascia il Mozambico in lieve anticipo sui piani, dopo due giorni pieni di visite e incontri, per volare alla volta di Antananarivo, capitale del Madagascar e seconda tappa

ultimissime

FONDAZIONE ADASTRA, SVILUPPO SOCIO-ECONOMICO E CULTURALE DELLA REGIONE CAMPANIA, FIORITO: ” SI GUARDI CON SGUARDO LUNGIMIRANTE AI GIOVANI CHE SONO LA PERLA DELLA CAMPANIA”

Si è tenuto presso l’ Auditorium della Regione Campania, la preziosa presentazione delle attività e delle iniziative in tema economico, associativo, culturale moderata dal Direttore della Fondazione, Lorenzo Fiorito.  E’

ultimissime

Salvini: “L’Italia è il primo, più credibile, più solido interlocutore degli Usa nell’Unione europea”.

    Matteo Salvini sfida ancora una volta la Ue. Il leader della Lega a Washington per gli incontri con il vicepresidente americano Mike Pence e col segretario di Stato

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi