Un anno senza smartphone, sfida vale 100mila dollari

Centomila dollari a chi riesce a stare senza smartphone per un anno. A lanciare l’insolito concorso è Vitaminwater, marchio di acque funzionali appartenente a Coca-Cola, che sfida l’homo technologicus a passare 365 giorni senza smanettare su smartphone e tablet.

Per provare a partecipare, oltre a essere residente in Usa, entro l’8 gennaio occorre scrivere su Twitter o Instagram come si vorrebbe usare l’anno senza smartphone, insieme agli hashtag #NoPhoneforaYear e #contest. In seguito una giuria valuterà i post dando un punteggio a creatività, originalità, umorismo, qualità di foto o video e anche della grammatica.

A questo punto il vincitore potrà iniziare la sfida: munito di un telefono old-style, di quelli in uso a metà degli anni Novanta, dovrà trascorrere 52 settimane lontano da smartphone e tablet, compresi quelli di amici e familiari, ma potrà utilizzare computer e altoparlanti smart come Google Home e Amazon Echo.

Lo sponsor – si legge nelle regole – si riserva il diritto di fare verifiche nel corso dell’anno, e di sottoporre il partecipante alla macchina della verità alla fine dei 12 mesi.

Se la persona deciderà di arrendersi dopo sei mesi, avrà comunque diritto a 10mila dollari.

Sui social sono già molti i post di chi vuole affrontare la sfida. Livia si dice pronta a guardare le costellazioni invece del display, Amelia si concentrerebbe sul college e Lady Brown riprenderebbe gli studi.

Previous A Roma L'Adolescente di Michelangelo
Next MENEVAVO FESTIVAL : ARTE CONTEMPORANEA, MUSICA, DJ SET, CINEMA, CUCINA POPOLARE ITALIANA, TREKKING, CONVEGNI

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Sisma, vertice dei presidenti Consigli regionali ad Ascoli con la Presidente della Camera Laura Boldrini

“Nei prossimi mesi i Consigli regionali saranno impegnati a discutere i provvedimenti per affrontare la fase post-terremoto, anche al seguito di quanto sarà deciso da Governo al livello nazionale. Sarà

Approfondimenti

NAPOLI HA LA SUA “MANGAKA” CHE HA VINTO IL PREMIO DEL SILENT MANGA AUDITION

Elena Vitagliano è  la “mangaka” napoletana che ha vinto il premio dell’ottava edizione del Silent Manga Audition organizzato dalla casa editrice giapponese Coamix., e giudicata dall’autore del celebre manga “Occhi di Gatto” e dall’autore di “Ken il

Approfondimenti

ADRIANO SOFRI:”La persecuzione dei curdi yazidi da parte dell’Isis è il più chiaro esempio di genocidio.”

di Adriano Sofri Ieri è stato solennemente ricordato in Kurdistan e in alcune capitali internazionali il secondo anniversario del massacro di yazidi perpetrato a Sinjar-Shingal dall’Isis, 3 agosto 2014. In

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi