UN GIOVANE NIGERIANO DI 17 ANNI RESIDENTE A CASERTA PERDE LA VITA ANNEGANDO IN PISCINA NELLA VILLA DOVE LAVORAVA

Per guadagnare  aiutava un italiano nei  lavori di potatura all’interno di una villa per cerimonie che era chiusa. Poi – secondo la ricostruzione accertata  dagli investigatori – si è tuffato per un bagno nella piscina della struttura ed è annegato, probabilmente perchè non sapeva nuotare. E’ morto così, a soli 17 anni, un richiedente asilo della Nigeria. L’episodio è accaduto a Caserta nella frazione pedemontana di Casola; lo straniero risultava residente in una struttura per migranti di Curti, sempre nel Casertano. Sul posto sono intervenuti sia Polizia che i  Carabinieri oltre ai primi soccorsi attivati dal 118, e dai primi rilievi  è emerso che si tratta di incidente. E’ stata comunque disposta l’autopsia della salma del giovane.

Previous La Squadra mobile della Questura di Napoli ha fermato un minorenne coinvolto nell'omicidio di Coroglio
Next  Il Meccanismo di protezione civile attivato dall’Unione europea in questi anni finisce in una campagna #EUSavesLives per sensibilizzare l'opinione pubblica sul principio di solidarietà

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

NAPOLI: UN UOMO DI 85 ANNI UCCIDE IL FIGLIO DURANTE UNA LITE

Un uomo di 85 anni ha ucciso il figlio di 56 anni. Il fatto è accaduto la scorsa notte in un appartamento di San Pietro a Patierno, alla periferia di

ultimissime

FRANCESCO TODISCO(ART1):il rapporto con De Luca. È un rapporto di lealtà consapevole dell’impegno comune sui programmi ma anche delle differenti letture politiche.

Con un intervento serio ed argomentato Franco Genzale mi ha posto alcuni interrogativi. A partire dalla incompatibilità politica fra l’impegno in Articolo Uno e il sostegno al Governatore De Luca.

ultimissime

ROBERTO FICO :” NAPOLI E’ UNA PRIORITA’ ITALIANA “

Napoli è una “priorità italiana” e se la città “fa il salto lo fa tutta Italia”.  Cosi si è espresso il presidente della Camera, Roberto Fico. “Dobbiamo darci un tempo

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi