UNESCO, MARTINA: “L’ARTE DEL PIZZAIUOLO NAPOLETANO E’ PATRIMONIO CULTURALE DELL’UMANITA’ UNESCO”

“L’arte del pizzaiuolo napoletano è patrimonio culturale dell’Umanità Unesco”. Lo annuncia il Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina con un post su Twitter, aggiungendo che: “Vittoria! Identità enogastronomica italiana sempre più tutelata nel mondo”, sottolinea. Dopo 8 anni di negoziati internazionali, a Jeju, in Corea del Sud, voto unanime del Comitato di governo dell’Unesco per l’unica candidatura italiana, riconoscendo che la creatività alimentare della comunità napoletana è unica al mondo.Per l’Italia si tratta del 58esimo “Bene tutelato”, il nono in Campania. I lavori del Comitato Unesco si concluderanno il 9 dicembre e solo al termine di questa ultima sessione l’Arte del pizzaiuolo napoletano sarà ufficialmente iscritta nella Lista rappresentativa del Patrimonio culturale immateriale dell’Unesco, che ha twittato: «Congratulazioni Italia, il know-how culinario legato alla produzione della pizza, che comprende gesti, canzoni, espressioni visuali, gergo locale, capacità di maneggiare l’impasto della pizza, esibirsi e condividere è un indiscutibile patrimonio culturale».

Previous IL BIOTESTAMENTO SUBITO IN AULA MENTRE LO IUS SOLI E' IN CALENDARIO, ALL'ULTIMO POSTO COME LEGGE DI CITTADINANZA
Next NOVITÀ DA PARTE DI FACEBOOK: IL SOCIAL VUOLE CREARE UN RICONOSCIMENTO FACCIALE ANTI-SPAM

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

PEDICINI(EUROPARLAMENTARE (M5S):”RITARDI DEI PAGAMENTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, LA UE PRONTA A DEFERIRE L’ITALIA ALLA CORTE DI GIUSTIZIA.”

Nonostante le false promesse fatte da Renzi, quando tre anni fa andò a Palazzo Chigi, continuano i colpevoli ritardi della pubblica amministrazione nel pagare le spettanze economiche alle imprese italiane.

Qui ed ora

Regione Campania, il consiglio Regionale che ritarda a insediarsi

«Ho sconvocato il consiglio regionale in attesa di riconvocarlo dopo aver approfondito il fatto nuovo che è intercorso e cioè il decreto della presidenza del consiglio che sospende il presidente

Qui ed ora

RENZI PREPARA LE PRIMARIE DEL PD A MARZO E NUOVE ELEZIONI A GIUGNO.

Renzi, intanto, compatta il Pd, incontra il titolare della Farnesina e i ministri Padoan, Martina, Franceschini e apre a un governo di scopo per cambiare la legge elettorale e andare

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi