Universiadi: Matytsin, molto è stato fatto

“Nei prossimi mesi ci sarà da lavorare. Ma molto è già stato fatto, questo va riconosciuto. Ci sono tutte le condizioni per fare di questo appuntamento un evento di successo”. E’ il presidente della Fisu Oleg Matytsin a lanciare l’Universiade in programma a Napoli e in tutta la Campania dal 3 al 14 luglio prossimi. “Si sta lavorando per il recupero di alcuni impianti importanti per il Paese – ha detto rivolgendosi ai 59 capi delegazione convenuti a Napoli -. Ieri ho incontrato il presidente della Regione De Luca e mi ha fatto capire che c’ e’ la volontà politica di fare delle Universiadi un grande successo”. Il numero uno della Fisu si è poi soffermato sui lavori del meeting: “Non possiamo visitare i villaggi degli atleti perché per la prima volta sono sulle navi, ma sono certo che saranno soluzioni adeguate. Altri problemi arriveranno in corso d’ opera, succede sempre, siamo abituati”

Previous Scandalo nozze Colombo-Rispoli, polemica De Magistris "Chiedete a Prefetto e Polizia"
Next Mostra "Napoli Map Fair" al Gran Hotel Oriente, arriva una rarissima pianta di Napoli del Seicento

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Regionali, De Mita apre al PD e scatena reazioni a destra e sinistra

La vicenda Quirinale ha complicato, o semplificato a seconda dei punti di vista, ulteriormente il quadro delle Regionali in Campania. Se Stefano Caldoro non è ancora sceso in campo in

Qui ed ora

Coronavirus, aumentano i casi in Campania. Dimezzati anche i trasporti

L’Unità di Crisi della Regione Campania comunica che dal pomeriggio di ieri sono stati esaminati 147 tamponi presso il centro di riferimento dell’ospedale Cotugno. 22 di questi sono risultati positivi. Complessivamente,

Qui ed ora

A Roma nuovo blitz contro i Casamonica, 23 arresti

Nuovi blitz dei carabinieri contro presunti appartenenti al ‘clan’ Casamonica. I militari del Comando provinciale di Roma stanno eseguendo 23 misure cautelari, emesse dal gip di Roma su richiesta della

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi