UNIVERSITA’ SUOR ORSOLA BENINCASA:Life-Gioconda: i giovani contano nelle decisioni su ambiente e salute. Oggi presentazione dei risultati del progetto

L’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, coordinata dall’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Pisa ed in sinergia con diversi Enti distribuiti sul territorio Nazionale (ARPA Campania, ARPA Puglia, ARPA Emilia-Romagna, Società della Salute Valdarno Inferiore e Comune di Ravenna), venerdì 21 Ottobre alle 11 presso la Sala Avveroè della Città della Scienza presenterà i risultati del progetto “Gioconda: i giovani contano nelle decisioni su ambiente e salutefocalizzato sui temi di ambiente e salute e sulla partecipazione dei giovani cittadini come fulcro di un’azione di democrazia partecipativa.

 

Alla presentazione prenderanno parte, tra gli altri, Liliana Cori e Fabrizio Bianchi dell’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR, coordinatori del progetto Gioconda, Enricomaria Corbi, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e Letizia Maria Drammis in rappresentanza del Laboratorio di Psicologia Sperimentale del Suor Orsola.

 

L’intero progetto, realizzato in quattro città italiane (Napoli, Ravenna, Taranto e Valdarno Inferiore), ha analizzato la percezione del rischio legato all’inquinamento ambientale in un campione di studenti di età compresa tra gli 11 e i 18 anni, confrontando le stime ottenute con i dati oggettivi provenienti dai monitoraggi ambientali all’interno e all’esterno delle classi selezionate.

 

Il complesso delle informazioni raccolte è stato utilizzato per sviluppare una piattaforma informatica in grado di sensibilizzare i giovani cittadini sui problemi legati all’inquinamento ambientale e supportare le amministrazioni locali nella presa di decisioni sui temi di ambiente e salute, tenendo conto dell’opinione dei giovani e dei dati ambientali locali.

Previous Campania, M5S: Stop hub ferroviario Pompei. Mozione in Parlamento, in Regione e nei Comuni per Distretto della Grande Bellezza.
Next CASERTA,NO AL BIODIGESTORE DI LO UTTARO,INTERROGAZIONE PARLAMENTARE DEL M5S

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Il Papa contro la «piaga del terrorismo». E critica i «legami virtuali»

Mettere fine alla violenza, alla «piaga del terrorismo», a «questa macchia di sangue che avvolge il mondo con un’ombra di paura e di smarrimento». Nel giorno in cui la Chiesa

ultimissime

Crescent: assolto il governatore Vincenzo De Luca. Scongiurata la sospensione per effetti della legge Severino. De Luca si giocava la presidenza.

Il governatore campano, Vincenzo De Luca, è stato assolto dai giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Salerno nel processo Crescent (dal nome del complesso immobiliare sul lungomare).La decisione

ultimissime

RENZI A MATERA,POTENZA,BENEVENTO E CASERTA:”SE VINCE IL NO SI ESCE CON L’ENNESIMA ACCOZZAGLIA.”

“Si aprono quindici giorni particolarmente belli, importanti: decideranno il futuro del nostro Paese. Questo referendum non è l’obiettivo della vita di nessuno di noi, ma se riusciamo a far voltar

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi