Università Telematica Pegaso, la presentazione del nuovo rettore

Nuovo Rettore PEGASO con Direttore Generale e prof. FimmanoNapoli 9 Marzo. Presentazione e conferenza programmatica del nuovo rettore dell’Università Telematica Pegaso, il Prof. Alessandro Bianchi, nella sede di Piazza e Trieste e Trento. Il nuovo rettore, presentato dal Presidente dell’Università il Dott. Danilo Iervolino, ha illustrato le linee programmatiche di azione e intervento che dovranno consolidare la leadership in Italia, sia in termini di qualità ed eccellenza nella formazione a distanza, sia in termini di ricerca.

L’incontro, a cui ha preso parte per il consueto passaggio del testimone, anche il rettore emerito Prof. Giovanni Di Giandomenico, che diviene il nuovo Preside della Facoltà di Giurisprudenza, ha visto anche la partecipazione del Prof. Francesco Fimmanò che assume invece il ruolo di Direttore Scientifico d’Ateneo e del Preside della Facoltà di Scienze Umanistiche, il Prof. Nicola Paparella.

Il Prof. Paparella ha illustrato le strategie e le opportunità di pubblicazione internazionale per i giovani ricercatori d’Ateneo e ha illustrato le linee guida in tal senso; mentre, il Prof. Fimmanò, nella nuova veste di Direttore Scientifico, ha illustrato le collane scientifiche e le riviste di ricerca d’Ateneo, e il supporto dell’Ateneo alla divulgazione e promozione della ricerca scientifica d’Ateneo.

Al Direttore generale Dott. Elio Pariota e al Presidente Iervolino, invece, il compito di illustrare i progressi compiuti in termini di tecnologia e sviluppo dall’Università dall’anno della Sua fondazione fino alle sfide del prossimo futuro,  mentre il nuovo Rettore, il Prof. Bianchi si è soffermato sulla centralità della Pegaso, in quella che è la “terza missione” dell’Università, trasmettere conoscenza e know-how al territorio, generare spin-off ed essere luogo di dibattiti, convegni e iniziative culturali.

L’Università Telematica Pegaso nel complesso, per numeri di iscritti, ricercatori e personale docente, e soprattutto per la sua capacità di innovazione, può infatti ormai considerarsi a tutti gli effetti, non solo un ateneo di media grandezza del panorama nazionale, ma anche uno dei più attivi e giovani.

Previous Ricerca. Ersilia Nigro: «Una speranza per la cura di infezioni batteriche e virali»
Next La strage dimenticata del treno 8017

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

IANNICIELLO:”LA PENA IN CARCERE PORTA CON SÉ UN CARICO DI SOFFERENZA E UMILIAZIONE. “

Caro prof. Ciambriello, La ringrazio per avermi condiviso la sua relazione annuale sulle carceri in Campania, a cui ho dato una scorsa veloce ma che studierò con cura nei prossimi

Officina delle idee

Manifestazione a Piazza del Popolo dell’otto novembre

Grande affluenza alla manifestazione unitaria di Cgil, Cisl e Uil tenutasi ieri a Roma il cui slogar era #pubblico6tu che riguardava il settore del pubblico impiego e la scuola. La partecipazione

Officina delle idee

CUCINA NAPOLETANA : NASCE IL “CAPPELLO DI PULCINELLA “

Mancano pochi giorni al Carnevale e la pizzeria” Bell e Kavr”, che pochi mesi fa ha aperto i battenti a Napoli in zona Pignasecca, ha trasformato il disco di pasta

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi