VACCINI. SIANI (PD): PER COPERTURA NON BASTA VACCINARE FIGLI TONINELLI VACCINI. SIANI (PD): PER COPERTURA NON BASTA VACCINARE FIGLI TONINELLI

“Stamani Danilo Toninelli ha affermato di aver vaccinato i propri figli e che non contesta la scientificita’ dei vaccini, ma il fatto che certa politica li rendesse obbligatori. Il ministro dovrebbe pero’ sapere che affinche’ un vaccino risulti efficace e’ necessario raggiungere una copertura di almeno il 95% della popolazione. Per cui non basta vaccinare i propri figli. Soltanto l’obbligatorieta’ introdotta due anni fa dal ministero della Salute ha potuto garantire il raggiungimento per quasi tutte le vaccinazioni di coperture accettabili, cioe’ vicine al 95%. Non siamo ancora in condizioni di sospendere l’obbligo finche’ non verra’ implementato tutto il ‘sistema vaccinazioni’. Mi riferisco in particolare all’anagrafe vaccinale, che deve essere attiva e funzionante su tutto il territorio nazionale, in modo da poter verificare lo stato di copertura vaccinale effettivo di ogni bambino”. Cosi’ Paolo SIANI, pediatra e deputato Dem della commissione Affari sociali della Camera e di quella per l’Infanzia e l’adolescenza. “Da questo punto di vista – aggiunge il parlamentare Dem – il finanziamento dedicato nella Legge di Bilancio all’anagrafe vaccinale probabilmente non sara’ sufficiente per garantire sia a livello nazionale, che a livello regionale, e quindi a ciascuna Asl, un’omogenea raccolta delle coperture vaccinali, evitando i problemi derivanti dalla duplicazione dei dati e compensando le informazioni mancanti. Solo con l’ottenimento di questo risultato sara’ possibile sospendere l’obbligo che resta, ribadiamo, una  scelta dettata dall’emergenza. Infine – conclude Paolo SIANI – una politica responsabile ascolta e si fida della scienza”.

Previous Imprese,solo 1 donna su 4 carica vertice
Next NAPOLI , LE PAROLE D'AMORE DI MERTENS :"MI SENTO A CASA MIA !POSSIAMO ARRIVARE LONTANO"

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

PAPA FRANCESCO A GENOA :”L’OBIETTIVO E’ IL LAVORO PER TUTTI “

Circa 3500 lavoratori dell’industria genovese hanno accolto Papa Francesco nello stabilimento Ilva Cornigliano, primo appuntamento della visita del pontefice a Genova.Importanti e significative le parole del Pontefice che ha dichiarato

Qui ed ora

UN TRENO SI SCHIANTA CONTRO IL TIR SULLA LINEA TORINO-IVREA

La telecamera, di un video acquisito,  è sull’ingresso della villa, ad Arè, frazione di Caluso.  Nella sequenza delle immagini si vede,  tre persone escono dall’abitazione ‘armati’ di una torcia che puntano

Qui ed ora

ARTURO SCOTTO:”NO ALL’ENNESIMO PARTITO CHIUSO IN UN RECINTO,NOI CI APRIAMO.”

“Il nuovo centrosinistra è l’antidoto al partito dell’avventura di Matteo Renzi. Lo dico ai compagni che lo considerano una parolaccia: non infiliamoci nell’ennesimo partito. Noi vogliamo stare dove si gioca

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi