Venerdì 14 febbraio alle ore 18,00 la Congrega letteraria presenta il progetto di crowdbooking per il libro Sarno, il dio offeso

Venerdì 14 febbraio alle ore 18,00 verrà presentato dalla Congrega letteraria presso il circolo “Unione sportiva vietrese” (corso Umberto I n. 17, a Vietri sul Mare), il progetto di crowdbooking per la pubblicazione del libro Sarno, il dio offeso.

Dopo i saluti istituzionali dell’assessore alla Cultura Antonello Capozzolo, dialogo con Alfonso Catalano e Luigi Di Pace, moderato da Puracultura. Intervento di Rossella NicolòSarno, il dio offeso: il titolo del libro rimanda alla rappresentazione del fiume sotto forma di divinità così com’è rappresentato nell’affresco che adorna il larario della Casa del Sarno negli scavi di Pompei.

È un lavoro che raccoglie tre ampi reportage fotografici di Alfonso Catalano, realizzati in tre momenti diversi: 1995, 2018 e 2019. Organizzato in tre capitoli, il testo, curato da Luigi Di Pace, è un un viaggio nel tempo e nello spazio che con più di 80 foto mostra senza sconti lo scempio che il fiume Sarno ha subito e continua a subire e posa, allo stesso tempo, lo sguardo sul paesaggio, sulle caratteristiche che lo hanno reso unico e che gli avrebbero dovuto garantire ben altra tutela.

Il primo nucleo di immagini risale al 1995. Tre giornalisti, Alfonso Catalano, Pasquale Stanzione e Luigi Di Pace, che sono soprattutto tre amici, fanno un viaggio lungo il fiume Sarno e i suoi affluenti con macchine fotografiche e taccuini. Ripartendo da quelle diapositive, Catalano si è rimesso in viaggio ritornando sul fiume nelle estati del 2018 e 2019. Centinaia di foto e video che hanno dato impulso al progetto Sarno, il dio offeso per raccontare il disastro senza perdere di vista il paesaggio, documentare lo scempio e incontrare le persone. È possibile sostenere questo progetto acquistando una copia del libro in prevendita e al costo di 25 euro più spese di spedizione direttamente sulla pagina della campagna Sarno, il dio offeso

Previous UN PRANZO NEL CARCERE DI BELLIZZI IRPINO, IL GARANTE CIAMBRIELLO: "CARCERE E AFFETTIVITA' NON SONO INCONCILIABILI"
Next L’EX AZZURRO PECCI A GLOBULI AZZURRI: “NAPOLI, PESSIMA STAGIONE: IL VAR? NON PUÒ ESSERE SEMPRE RIGORE. RIMPIANGO MARADONA”

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

TERMINATO IL RESTAURO DEL CARTONE DI RAFFAELLO

E’ finito il lungo restauro del monumentale cartone preparatorio della Scuola di Atene di Raffaello Sanzio che il maestro realizzò in carboncino e olio in preparazione dell’affresco della Stanza della

Cultura

NAPOLI, IL “PARCO DEI MURALES” DI PONTICELLI HA UNA NUOVA OPERA DI STREET ART

“Refresh a occhi aperti” è il titolo dell’opera realizzata in viale Aldo Merola, lungo il Parco dei Murales di Ponticelli a Napoli, dalla mano di Etsom, uno degli artisti del collettivo Artkademy,

Cultura

” ESSER GRANDI E’ UNA FIABA. PICCOLE FIABE PER ADULTI”: LA MAGIA DELLE FIABE RACCONTATE AI GRANDI PER RICORDARE LO SGUARDO DEI BAMBINI

Quando si diventa adulti, si smette di credere nelle fiabe, ma le stesse possono essere lette ricordandoci che la vita è fatta anche di magia, come illustra Maria Giovanna Luini,

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi