VERTICE DVORKOVICH- ALFANO: ” LE SANZIONI CREANO DIFFICOLTA’ MA I PROGETTI VANNO AVANTI, QUINDI LE SANZIONI NON INFLUENZANO LE DECISIONI DELLE AZIENDE, DI ANDARE AVENTI CON I PROGETTI”

Le sanzioni economiche non hanno ostacolato,  i rapporti economici fra Italia e Russia: +24% dell’export e +16% dell’import quest’anno sono i dati citati dal ministro degli Esteri Angelino Alfano che oggi, a margine del forum Ambrosetti di Cernobbio, ha avuto un incontro con il vicepremier russo Arkady Dvorkovich. Tra i presenti  gli amministratori delegati Francesco Starace di Enel, Alessandro Profumo di Leonardo, Renato Mazzoncini di Ferrovie, Stefano Cao di Saipem, Marco Alverà di Snam, Maurizio Tamagnini di Fondo strategico Italiano nonché il presidente di Eni, Emma Marcegaglia mentre dal lato russo sono intervenuti rappresentanti di società come Eviva, Avelar Energy, Ferrovie Russe e Avdotor. Alfano, ha sottolineato poi, sottolineato: “Le sanzioni creano difficoltà ma i progetti vanno avanti. Quindi le sanzioni non influenzano le decisioni delle aziende di andare avanti con i progetti“.

A  partire da Emma Marcegaglia e Starace a spiegare lo stato dei lavori sugli investimenti in corso e Dvorkovich ha risposto puntualmente.  L’invito è quello a  far arrivare in Russia anche le piccole e medie imprese italiane, invitando le banche italiane ad investire nelle  imprese russe e aprendo a possibili investimenti comuni di imprese italiane e russe in paesi terzi, come ad  esempio nel settore delle ferrovie.

Previous FIUME SARNO,MONICA PAOLINO(FI):"A RISCHIO I LAVORI DELLA RETE FOGNARIA. SALTA IL PROGETTO GRANDE SARNO.AFFRONTIAMO LA QUESTIONE IN UNA COMMISSIONE D'INCHIESTA."
Next NAPOLI , NUOVA SEDUTA D'ALLENAMENTO PER I RAGAZZI DI SARRI

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

OTTAVA EDIZIONE DEL PREMIO PER L’INOVAZIONE :LANCIO DELLA STURT CUP CAMPANIA AL SUOR ORSOLA BENINCASA

Tra poche ore si terrà la presentazione della Start Cup Campania presso l’Università Suor Orsola Benincasa , a Napoli, presso corso Vittorio Emanuele 2.  Prenderanno parte alla presentazione, che è

Qui ed ora

NUOVO ATTACCO TERRORISTICO AD OPERA DELL’ISIS: UN KAMIKAZE SI FA ESPLODERE DAVANTI GLI UFFICI DI “SAVE THE CHILDREN”, IN AFGHANISTAN

L’Isis attacca  gli uffici della ong internazionale ‘Save the Children’ nel  Jalalabad City, provincia orientale afghana di Nangarhar, impegnando le forze di sicurezza afghane per dieci lunghissime ore. Alla conclusione

Qui ed ora

ROSTAN(ARTICOLO UNO):”UNITI A SINISTRA CON IDEE CHIARE,PIU’ RADICAMENTO TERRITORIALE,MENO LAEDERISMI E PIU’ COMUNITA’.”

L’incontro a Roma tra Campo progressista di Giuliano Pisapia e Articolo Uno Movimento democratico progressista è una ottima notizia, soprattutto alla luce dell’accordo siglato e della decisione di rendere operativo

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi