VISITA DEL GARANTE DEI DETENUTI SAMUELE CIAMBRIELLO PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE DI ARIENZO

Il Garante dei detenuti Samuele Ciambriello ha continuato la sua visita nelle Carceri Campane, toccando la Casa circondariale di Arienzo(Caserta). Al momento sono presenti 81 detenuti rispetto alla capienza stimata di 104 , una delle poche carceri che ha meno detenuti dei posti disponibili.

Il Garante accompagnato dalla Direttrice Mariarosaria Casaburo, ha avuto modo di visitare le due sezioni presenti nell’istituto ed ha consegnato personalmente la guida dei “Diritti e Doveri dei detenuti”. La sua visita si è intrecciata con quella del Vescovo di Acerra Monsignor Antonio Di  Donna, il quale   ha fatto visita e catechesi ai detenuti. Ciambriello: ” Sono rimasto contento di questa esperienza comune con il Vescovo Di Donna, al quale ho ricordato che con il suo predecessore Antonio Riboldi, negli anni 80 ho promosso la cooperativa l’Agorà, che si occupava dei detenuti politici e comuni.” Così il garante Ciambriello, parlando ai detenuti e al Vescovo Di Donna, ricorda Monsignor Riboldi: “ogni sua parola ogni suo gesto a favore dei detenuti produceva una scintilla piena di significato e di umanità”.

 

Previous BULLISMO, SONO 616 I CASI NELLE SCUOLE CAMPANE NELL'ANNO SCOLASTICO 2016-2017. IL GARANTE DELL'INFANZIA E ADOLESCENZA:" SONO NUMERI IMPRESSIONANTI CHE CI DEVONO FAR RIFLETTERE SULLA PORTATA DEL FENOMENO"
Next BREXIT, GENTILONI:" LA BREXIT E' STATA IN FONDO UNA SVEGLIA PER L'UE, ED E' NELL'INTERESSE DELL'UNIONE EUROPEA ARRIVARE A UN' INTESA"

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Generali in riassetto, cede due controllate per 409mln

Generali prosegue  nel riassetto della sua struttura e firmato un accordo con Life Company Consolidation Group, con base in Irlanda. Generali riceverà un corrispettivo base pari a 409 milioni di

Economia e Welfare

La storia delle Onlus tra urgenze e buoni propositi

di Giovanni Laino Il terzo settore è un ambito molto articolato di organizzazioni diverse per storie, settori di intervento, dimensioni economiche ed occupazionali. Nel recente libro, “Contro il non profit”,

Economia e Welfare

ISEE: NEL 2016 SONO STATI OLTRE 4 MILIONI E MEZZO I NUCLEI FAMILIARI CHE HANNO PRESENTATO LA DICHIARAZIONE

Nel 2016 sono stati oltre 4 milioni e mezzo i nuclei familiari che hanno presentato una dichiarazione a fini Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) necessario per accedere a diverse

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi