VOCI DALLA STRADA. L’INCONTRO CON UOMINI E DONNE SENZA DIMORA

«Voci dalla strada. L’incontro con uomini e donne senza dimora» è il titolo del convegno, organizzato dal Laboratorio didattico degli insegnanti di religione nelle scuole secondarie della diocesi, in collaborazione con la Caritas diocesana di Napoli, al termine di un’articolata attività didattica sviluppata in diversi istituti e licei di Napoli e provincia, che ha visto il coinvolgimento di circa duemila studenti e ha posto al centro della loro attenzione la drammatica realtà di chi, oggi, sempre più costretto dalle circostanze, e non certo per scelta, finisce sulla strada.

L’incontro con le persone senza dimora è stato posto al centro del percorso didattico e formativo proposto agli studenti. È soprattutto per questo motivo che le scuole hanno organizzato visite a La Tenda, a La Palma, al Binario della Solidarietà, al Dormitorio pubblico, alla Conferenza “Don R. Criscuoli” Società S. Vincenzo de’ Paoli a Porta Capuana, centri di accoglienza diurni e notturni per persone senza dimora. Al convegno, i primi a prendere la parola saranno gli studenti presenti, in rappresentanza della propria scuola, con un prodotto realizzato sul tema, come «saggio» dell’intero lavoro realizzato.

Ci sarà chi canterà un testo scritto e musicato dalla propria classe sul tema, o semplicemente chi canterà una canzone nota; chi renderà conto di una piccola indagine, fatta tra i propri compagni di scuola, su come si guarda ai «senza dimora» e su ciò che di solito si pensa di loro. Ci sarà, poi, chi presenterà attraverso un video o un altro prodotto digitale alcuni centri di accoglienza per persone senza dimora, o chi renderà conto di incontri e interviste fatte ad amministratori locali sulle politiche sociali programmate o in atto, e, ancora, chi racconterà, attraverso immagini, parole, suoni, interviste, storie di persone costrette a vivere sulla strada.

Gli studenti degli Istituti comprensivi G. Falcone (Volla) e A. Gabelli (Na), dell’Istituto tecnico economico E. Caruso (Na) e dei Licei Artistico (Na), R. Caccioppoli (Na), V. Emanuele (Na), I. Kant (Melito), J. Sannazaro (Na) e P. Villari (Na), dopo aver presentato i propri lavori, dialogheranno e si confronteranno con Rosanna Romano, direttore generale per le Politiche Sociali, le Politiche Culturali, le Pari Opportunità e il Tempo Libero della Campania, suor Giuseppina Esposito, responsabile del Binario della Solidarietà, Francesco Guadagno, Binario della Solidarietà, don Enzo Cozzolino, direttore Caritas Napoli e don Carlo Ballicu, direttore Ufficio Pastorale scolastica Napoli. L’iniziativa si colloca nel quadro degli accordi intercorsi tra MIUR e Caritas italiana, sottoscritti con il protocollo d’intesa del 30 aprile 2014, finalizzato a promuovere l’«Educazione alla pace, alla mondialità, al dialogo, alla legalità e alla corresponsabilità attraverso la valorizzazione del volontariato e della solidarietà sociale».

Previous IL NAPOLI NON MOLLA MAI. JUVE E ARBITRO VINCONO IL DERBY
Next ANNA FINOCCHIARO (PD): "SULL'IMMIGRAZIONE RITROVARE LO SPIRITO EUROPEO"

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

Link al Suor Orsola Benincasa: «Una rivista fondamentale per creare un’opinione pubblica»

Si è tenuta ieri, all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, la presentazione dell’ultimo numero della rivista Link, “Il presente è il tempo migliore”. L’editore Silvio Sarno e il direttore Samuele

Officina delle idee

Ministro Orlando: “Dopo il ddl anticorruzione, una legge che riformi l’Agenzia per i beni confiscati”

“Dopo l’approvazione definitiva del ddl anticorruzione è necessaria una legge che riformi l’Agenzia per i beni confiscati”. Lo ha dichiarato il ministro Andrea Orlando a Napoli durante la visita di

Officina delle idee

ROMA, CASTEL SANT’ANGELO DIVENTA UN VIAGGIO NELLA STORIA GRAZIE AL WI-FI

Il nuovo percorso che attraversa gli spazi complessi e a volte tortuosi di Castel Sant’Angelo diventa un viaggio nella storia per i turisti provenienti da tutto il mondo e per

1 Commento

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi