Vomero: medicinali abbandonati sul marciapiede

“ La raccolta differenziata a Napoli stenta a decollare. Il dato è sotto gli occhi di tutti. Ciò vale, in particolare, per le campane per la raccolta della carta, del vetro, della plastica, sovente piene, con cumuli di rifiuti abbandonati nei pressi – afferma  Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari – E se questo è già grave per i cosiddetti RSU, rifiuti solidi urbani, diventa micidiale per i RUP, i rifiuti urbani pericolosi, tra i quali vengono annoverati i medicinali scaduti “.
via-scarlatti-contenitore-per-medicinali-scaduti“ Per tali prodotti – prosegue Capodanno – l’ASIA, l’Azienda Servizi Igiene Ambientale che opera a Napoli, nel suo eco vademecum, distribuito già alcuni anni addietro, nel pubblicizzare i modi con i quali attuare la raccolta differenziata, indica che i farmaci, privati della confezione, “vanno portati direttamente nei contenitori posizionati presso le farmacie” “.
“ Ma quando il cittadino si reca presso uno di questi contenitori, si accorge sovente che non è possibile effettuare la raccolta differenziata dei medicinali scaduti – continua Capodanno -. Il motivo? Il contenitore risulta pieno e nessuno provvede a farlo svuotare. Di conseguenza, impropriamente, i medicinali vengono, in alcuni casi, abbandonati sulla strada “.
” Così, solo per esemplificare, di recente nella centralissima via Scarlatti al Vomero – puntualizza Capodanno – si notava che, accanto a un contenitore per la raccolta dei medicinali scaduti, sul marciapiede, erano state depositate diverse confezioni di medicinali, alla portata di tutti, con i pericoli che ne sarebbero potuto conseguire “.
“ Ritengo – propone Capodanno – che un modo per evitare che si ripetano scene del genere, sia quello di valutare l’opportunità, laddove norme e regolamenti lo consentano, di collocare i contenitori per la raccolta dei medicinali scaduti non presso ma dentro le farmacie, in appositi spazi che possono essere così controllati, provvedendo dunque a farli svuotare quando risultano pieni , evitando, tra l’altro, che i medicinali possano essere abbandonati sulla strada “.
Sulla situazione evidenziata, che s’inserisce nel quadro più generale delle difficoltà per il decollo della raccolta differenziata a Napoli, Capodanno, chiede che vengano adottati con urgenza tutti i provvedimenti del caso.

Previous REFERENDUM: IL SI DI ENZA AMATO E IL NO DI ANTIMO CESARO
Next QUALITA' DELLA VITA.VINCE MANTOVA TRA LE 110 PROVINCE ITALIANE. NAPOLI TERZULTIMA.PRIMA DELLE CAMPANE BENEVENTO.

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

La prima auto attraversa il nuovo ponte di Genova

Questa mattina la prima automobile ha attraversato il nuovo Ponte di Genova. Lo ha reso noto Webuild spiegando che a bordo c’era Pietro Salini, Ad della società. Sul viadotto oggi

Qui ed ora

E’ MORTA DEBBIE REYNOLDS, ATTRICE HOLLYWOODIANA DEGLI ANNI 50

Debbie Reynolds, attrice americana nata il 1 aprile del 1932, è morta stanotte in seguito a un infarto L’attrice aveva raggiunto la popolarità soprattutto negli anni 50 con film che

Qui ed ora

ARPAC,MUSCARA'(M5S):”IL COMMISSARIO CANCELLA DELIBERA.STOP A NUOVE ASSUNZIONI.”

“Il Commissario dell’Arpac ci ripensa e annulla una sua delibera d’inizio gennaio che consentiva l’assunzione di nuovi dirigente nell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Campania. Segnalammo con una nostra

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi