Vuitton, la borsa con il display flessibile

I display flessibili escono dai negozi di elettronica per entrare nelle boutique. Dopo gli smartphone pieghevoli e le tv arrotolabili, i nuovi schermi approdano ora sulle borse. L’idea è di Louis Vuitton, che nel corso di una sfilata newyorchese ha mostrato due prototipi di borsa con display incastonato.
Viste sulla passerella del Cruise 2020, le borse rappresentano “la tela del futuro”, spiega la casa di moda.
“Fondendo la tecnologia d’avanguardia con il savoir-faire della maison, la nuova tela mostra immagini in movimento mentre mantiene la forma di alcune delle borse più iconiche di Louis Vuitton”.
I display integrati nelle borse sono prodotti dal marchio Royole, pioniere dello smartphone pieghevole. Uno dei due prototipi di borsa monta uno schermo dalla risoluzione di 1.920 x 1.440, mentre l’altro presenta due display affiancati.

Previous Ciambriello alla presentazione del progetto di ceramica realizzato presso il Carcere minorile di Airola: "Questo è solo l'inizio,questo è un corso che funge da zattera per questi ragazzi. Tra breve partiranno altri corsi regionali.
Next SMILES AND TROUBLES TOUR promosso dalla Maninalto! il tour del musicista reggae di Milano

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

De Magistris lasci per amore di Napoli

Come forse avrete letto sui giornali napoletani ho detto “sì” alla proposta lanciata da Pina Picierno e Francesco Nicodemo: sì a primarie “congiunte” per  la scelta del candidato governatore della Campania

Officina delle idee

Luigi Gallo (M5S): «Acqua pubblica, dare potere ai sindaci. Università, il Governo ha tagliato 4 mld e mezzo a Regioni e Comuni»

Da sempre attivo nel mondo del volontariato sul tema del commercio equo e solidale, l’ospite odierno del Direttore Samuele Ciambriello, per la rubrica “Dentro i Fatti a Radio Club 91,

Officina delle idee

NAPOLI, il NAPOLETANO ed il rapporto con i problemi. La città più bella e difficile del mondo…

Quando pronunciamo Napoli, pronunciamo un periodo di storia lungo diversi millenni. La nostra città è un riassunto di storia europea fatto da diverse civiltà che hanno dipinto la nostra tela

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi