WhatsApp , servizi a pagamento per aziende

WhatsApp ora vuole iniziare a monetizzare. L’applicazione di proprietà di Mark Zuckerberg ha lanciato una serie di servizi dedicati alle aziende, che farà pagare. La chat permetterà alle società di integrare la messaggistica con il proprio sito e la propria app in modo da comunicare con i clienti.

Ma la peculiarità è che il servizio sarà gratuito solo se l’azienda risponderà alla sollecitazione del cliente entro le 24 ore. Se lo farà dopo sarà soggetta al pagamento di un importo che al momento non è specificato ma, secondo alcune fonti, dovrebbe aggirarsi tra 0,01 e 0,09 dollari a messaggio inviato. Se dopo la risposta dell’azienda, il cliente risponderà ulteriormente, l’azienda sarà costretta a rispondere ancora. La particolarità è che dovranno essere i clienti ad innescare la conversazione. La funzione potrà essere usata per inviare messaggi rilevanti e non promozionali, come la conferma della spedizione di un prodotto o l’emissione di una carta d’imbarco. Anche in questo caso ci sarà un prezzo da pagare per messaggio recapitato.

Previous TRUFFE A TORRE ANNUNZIATA :ARRESTATI DUE FINANZIERI
Next Un ponte con il Giappone per il Premio “Penisola Sorrentina”

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

NAPOLI APPLE ACADEMY: NASCE UNA NUOVA APP, DISPONIBILE IN DIVERSE LINGUE, CHE TRASFORMA L’IPHONE IN UN APPARECCHIO ACUSTICO

Un gruppo di studenti della Apple Developer Academy di Napoli ha realizzato un app dedita all’ accessibilità dal nome  Hear Me Well, in grado di trasformare il proprio iPhone in un apparecchio

Approfondimenti

Inquinamento dell’aria, 3 milioni di morti all’anno

L’inquinamento atmosferico provoca circa 3 milioni decessi prematuri nel mondo, con una maggiore incidenza in Asia. Oggi l’Istituto Max Planck per la chimica ha pubblicato un nuovo report sulla rivista

Approfondimenti

Google lancia ‘Cameos’, dove le celebrità soddisferanno direttamente la curiosità dei fan

Niente più ricerche su Google per trovare notizie su star e personaggi pubblici. Le celebrità soddisferanno direttamente la curiosità dei fan, pubblicando delle video-risposte che poi compaiono sul motore di

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi