XXIII EDIZIONE DEL “LINEA D’OMBRA FESTIVAL”

In un momento storico in cui la fruizione delle opere cinematografiche sembra prediligere la modalità privata (vedi l’enorme diffusione delle piattaforme streaming) il festival attinge a piene mani nella sua storia, ricalca le sue origini e ripropone un’edizione completamente dedicata al cinema e alla sala cinematografica.
Il festival è diretto da Luigi Marmo con la supervisione di Peppe D’Antonio, oggi presidente dell’Associazione SalernoInFestival.

Novità di questa edizione è il “Cinedrome“. Nei pressi del Teatro Diana – Sala Pasolini, consolidata location del festival, nascerà il villaggio del cinema con quattro sale in cui saranno proiettati circa 200 titoli durante gli otto giorni del festival.
Lungometraggi, cortometraggi, documentari, animazioni e nuovi formati (video verticali) provenienti da oltre 30 paesi diversi (tra cui Russia, Spagna, Finlandia, Macedonia, Svezia, Belgio, Italia, Francia), incontri ed eventi speciali saranno gli ingredienti per animare le sale e riflettere, insieme, sul ruolo e sul valore del “rito collettivo” della proiezione.

Il tema di questa edizione è: Eroika
Il mondo ha bisogno di eroi?

“L’eroe, nell’era moderna, è colui che compie uno straordinario e generoso atto di coraggio, che comporti o possa comportare il consapevole sacrificio di se stesso, allo scopo di proteggere il bene altrui o comune. Nella mitologia l’eroe è una sorta di aspirazione da parte di un popolo ad identificare la propria storia, le proprie usanze e, cosa più importante, la propria grandezza.“

L’epica, la storia e in ultimo il Novecento ci hanno consegnato molte icone, eroi che hanno sacrificato loro stessi per una causa o meglio ancora per una comunità. Persone che attraverso le loro gesta hanno dato esempio concreto di altruismo e solidarietà. Individui che hanno sconfinato gli interessi dell’ego per il benessere comune.
E oggi? Chi sono gli eroi? Esistono uomini in grado di essere, con le loro azioni, esempio di altruismo? O gli eroi moderni incarnano altri tipi di valori?
Eroika è il tentativo di rispondere a queste domande, è la ricerca dell’eroe moderno, è l’esaltazione dell’altruismo, è l’espressione del desiderio di eroi positivi in grado di influenzare una società super connessa ma impaurita e confusa, è un invito al gesto eroico, anche se piccolo, ma teso al benessere comune.

Previous ISTAT , CALO DELLE ESPORTAZIONI
Next WHATSAPP TESTA LA "MODALITÀ VACANZA"

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

Presso la Sala Don Bosco, in piazza Vittorio Veneto a Scafati,ci sarà la presentazione del libro “La macchia urbana” di Michele Grimaldi

Lunedì 9 aprile, ore 18.30, presso la Sala Don Bosco, in piazza Vittorio Veneto a Scafati , ci sarà la presentazione del libro “La macchia urbana” di Michele Grimaldi .Il volume è,

Cultura

Il Demiurgo presenta Big Fish

Da venerdì 5 a domenica 7 aprile(venerdì e sabato alle ore 21:00 e domenica alle ore 18:00), presso il Nuovo Teatro Sancarluccio, si terrà lo spettacolo teatrale Big Fish (ispirato

Cultura

L’Infinito di Leopardi in mostra a Casalnuovo di Napoli

Sono state oltre mille le persone che hanno accolto “L’Infinito” di Giacomo Leopardi alla Biblioteca Sociale di Casalnuovo di Napoli. L’attore Giorgio Pinto ha declamato “L’Infinito”, il maestro Mauro Bibbò ha eseguito a flauto traverso un suo inedito

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi