YOU TUBE, I VIDEO PIU VISTI DEL 2018

Per l’intrattenimento, tra i più visti ci sono la performance di Martina Attili a X Factor e quella di Pierfrancesco Favino a Sanremo; ma anche la comicità dei YouTube creator come iPantellas, gli Autogol, i Mates e IlvostrocaroDexter. O la comicità in aiuto del sociale del gruppo dei Comici Sardi Uniti a supporto della SLA.

Ecco la Top 10 dei video del 2018 più visti su YouTube:

1. Martina Attili e la sua “Cherofobia 2. iPantellas – Tisana (Official Video) 3. PER CHI NON LO SLA – Comici Sardi Uniti – official 4. Alessandro Borghese giudica le persone 5. GLI AUTOGOL – INNO DEI NON MONDIALI – Formentera 2018 (feat.Dj Matrix) 6. Young Cagnolino – Bau arf arf arf 7. Sanremo 2018 – Pierfrancesco Favino emoziona con il monologo “La notte…” 8. CRISTIANO RONALDO REAGISCE AL VIDEO DOVE LO TROVO SU FIFA + CROSSBAR CHALLENGE 9. Arriva alla cassa ma non ha soldi per pane e latte, le reazioni della gente (Esperimento sociale) 10. MATES – INTERVISTA A CINQUE

Previous A Piano di Sorrento "un centro di cultura destagionalizzata"
Next Il futuro della comunicazione sui vaccini passa per il digitale

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Coronavirus, la Cina si organizza: nascono le piattaforme e-learning per gli studenti in quarantena

La Cina ha lanciato una piattaforma nazionale di e-learning per i 180 milioni di studenti costretti a casa dall’emergenza da coronavirus. Le misure di isolamento raccomandate dalle autorità sanitarie –

Approfondimenti

18 APRILE 1948

Ieri, 18 aprile 2016, è stato l’anniversario di un giorno fatidico. Esso segnò un vero spartiacque nella storia italiana. Fu una lotta dura e senza esclusione di colpi. Mai la

Approfondimenti

A OTTOBRE RITORNA IN LIBRERIA UNA NUOVA AVVENTURA DEL PROFESSORE DI SIMBOLOGIA ROBERT LANGDON

Dopo il grande successo avuto con l’uscita del romanzo dello scrittore statunitense Dan Brown “Inferno” il quale il protagonista, il famoso professore di simbologia Robert Langdon, era a Firenze per

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi