YOU TUBE, I VIDEO PIU VISTI DEL 2018

Per l’intrattenimento, tra i più visti ci sono la performance di Martina Attili a X Factor e quella di Pierfrancesco Favino a Sanremo; ma anche la comicità dei YouTube creator come iPantellas, gli Autogol, i Mates e IlvostrocaroDexter. O la comicità in aiuto del sociale del gruppo dei Comici Sardi Uniti a supporto della SLA.

Ecco la Top 10 dei video del 2018 più visti su YouTube:

1. Martina Attili e la sua “Cherofobia 2. iPantellas – Tisana (Official Video) 3. PER CHI NON LO SLA – Comici Sardi Uniti – official 4. Alessandro Borghese giudica le persone 5. GLI AUTOGOL – INNO DEI NON MONDIALI – Formentera 2018 (feat.Dj Matrix) 6. Young Cagnolino – Bau arf arf arf 7. Sanremo 2018 – Pierfrancesco Favino emoziona con il monologo “La notte…” 8. CRISTIANO RONALDO REAGISCE AL VIDEO DOVE LO TROVO SU FIFA + CROSSBAR CHALLENGE 9. Arriva alla cassa ma non ha soldi per pane e latte, le reazioni della gente (Esperimento sociale) 10. MATES – INTERVISTA A CINQUE

Previous A Piano di Sorrento "un centro di cultura destagionalizzata"
Next Il futuro della comunicazione sui vaccini passa per il digitale

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

ERIC SCHMIDT ABBANDONA IL RUOLO DI PRESIDENTE DI ALPHABET, LA HOLDING CREATA NEL 2015

Eric Schmidt abbandona  il ruolo di presidente esecutivo di Alphabet, la holding creata nel 2015 a cui fa capo Google, cessando dopo ben  17 anni ai vertici di Mountain View.

Approfondimenti

Finisce l’incubo di Taglialatela: assolto anche dalla Corte di Appello

Giuseppe Taglialatela, conosciuto dai tifosi del Napoli semplicemente come “Pino”, è stato un ex portiere della squadra Partenopea, nella quale ha militato in primo luogo dal 1986 al 1988, per

Approfondimenti

Come coniugare il cibo con le “emozioni da quarantena”

L’epidemia di Covid 19 ha cambiato tutto: trascorriamo l’intera giornata in casa, e anche i pranzi e le cene sono tra le mure domestiche. I ristoratori si adoperano per affrontare la crisi appoggiandosi

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi