ZALANDO PRESENTA I ROBOT IN MAGAZZINO

– Zalando apre le porte del magazzino di Erfurt a due robot che affiancheranno gli operatori nelle procedure più difficoltose di prelievo e posizionamento della merce, con l’obiettivo di agevolare il loro lavoro. I robot, denominati “Toru”, sono stati realizzati dalla startup tedesca Magazino, in cui Zalando ha investito a febbraio 2018, e verranno testati fino a maggio 2019. “Al contrario di altre tecnologie di automazione che permettono di spostare interi carichi come i pallet – spiega il colosso tedesco dell’e-commerce -, questi robot sono equipaggiati con una tecnologia intelligente che grazie a una videocamera gli permette di riconoscere, afferrare e trasportare oggetti singoli”. Sono in grado di orientarsi nell’ambiente circostante e “lavorare a fianco degli addetti, supportandoli in particolare quando si tratta di afferrare merce stoccata troppo in basso o troppo in alto”, dice Carl-Friedrich zu Knyphausen, Head of logistics development di Zalando, aggiungendo che in questa prima fase “i robot gestiscono prevalentemente ordini di test, ma si sono anche occupati di ordini reali effettuati dai clienti”. Appena ricevuto l’ordine, il robot pianifica il migliore percorso per raggiungere la merce attraverso il suo sistema di navigazione, processa la lista degli ordini, identifica la merce grazie alla videocamera integrata, la afferra e la trasporta nella stazione indicata.

Previous Nuovo Teatro Sancarluccio presenta “L’altrui misura”
Next Davos, Conte: 'Il Pil dell'Italia può arrivare a 1,5% nel 2019'

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

In Francia Orange smantellerà la rete

Addio vecchie linee telefoniche fisse: dal 2023 in Francia si passerà soltanto dalla box di Internet se si vuole mantenere la linea di casa. Ma già da novembre – riferisce

Officina delle idee

Bianca Atzei e Jonathan Kashanian: una coppia esplosiva e premiata

I due ex naufraghi dell’Isola  in scena al Ciak di Milano dal 31 dicembre al 20 gennaio con il musical “Men in Italy” hanno vinto l’ultima edizione del  Premio “Penisola

Officina delle idee

VIDEO – ‘Liberi di pensare’: dialogo tra scrittrici e detenuti

NAPOLI – Un libro per pensare ed essere liberi. Continuano gli appuntamenti promossi dall’associazione ‘La mansarda’ tra detenuti e scrittori previsti dal progetto ‘Liberi di Pensare’. Questa volta ospiti del

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi