ultimissime

Campania: De Luca annuncia restrizioni alla Vigilia di Natale e a Capodanno

I contagi da Covid-19 continuano a crescere e il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, ha deciso di correre ai ripari prima che sia troppo tardi. Nei prossimi giorni, infatti, De Luca firmerà due ordinanze con le quali sarà disposta una “stretta” alla movida nei giorni della Vigilia di Natale e di San Silvestro.

Il presidente a questo proposito ha dichiarato: ” Per evitare assembramenti alla Vigilia di Natale, come abbiamo già fatto lo scorso anno, firmerò due ordinanze che vietano la vendita di alcolici nella serata e vietano gli assembramenti e anche un’ordinanza che vieta le feste in piazza di Capodanno”.

“E’ chiaro che con un aumento e una progressione dei contagi come quella che stiamo vivendo fare una festa di piazza è molto complicato. Per questo ci stiamo attrezzando per una soluzione alternativa“. Così commenta il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi.

“Tutto quello che stiamo facendo – ha sottolineato Manfredi – lo stiamo decidendo in perfetta sintonia, assieme al prefetto e alla Regione. La nostra preoccupazione è garantire il massimo della normalità col massimo della sicurezza”.

De Luca ha inoltre affermato: “Credo che si debba vietare ogni festa in piazza se vogliamo stare tranquilli nei mesi successivi. Rischiamo, per la follia di una settimana, di essere chiusi tutti per mesi dopo Capodanno”.

Potrebbe piacerti...