Coronavirus, Rihanna dona 5 milioni di dollari

La pandemia da coronavirus sta mettendo in ginocchio il mondo. E le star non stanno certo a guardare. Tanti divi – da Jessica Alba a Fedez e Chiara Ferragni, passando per Ryan Reynolds e Blake Lively – si sono messi in moto per dare una mano concreta con raccolte fondi e donazioni. Una gara di solidarietà a cui si è unita anche Rihanna. La pop star nel 2012 ha messo in piedi una fondazione, la Clara Lionel Foundation, che porta il nome di sua nonna, dedicata a raccogliere fondi per l’educazione globale (per esempio sostenendo progetti di scolarizzazione nelle zone più povere dell’Africa) e le emergenze globali e per cui ha già ricevuto diversi riconoscimenti prestigiosi (nel 2017 l’Humanitarian of the Year award).

E ora, attraverso la sua fondazione, ha disposto la donazione di 5 milioni di dollari per combattere la pandemia da coronavirus.

Come si legge sul sito  della Clara Lionel Foundation, la massiccia cifra sarà utilizzata per sostenere le banche alimentari negli Stati Uniti, accelerare i test e l’assistenza in Paesi come Haiti e Malawi, formare gli operatori sanitari e fornire attrezzature per gli operatori sanitari in prima linea (molti dei quali sono alle prese con carenza di mascherine e respiratori), «sostenere le unità di terapia intensiva e accelerare lo sviluppo di vaccini e altre terapie».

I 5 milioni stanziati andranno, tra le altre organizzazioni, a Direct Relief, Feeding America, Partners in Health, al fondo di solidarietà Covid-19 dell’Organizzazione mondiale della sanità e all’International Rescue Committee. Sempre sul sito è possibile donare somme a partire da 25 dollari.

Previous Alessandra Martino: "In tempi di coronavirus non abbandonate i cani: sono la miglior cura"
Next Rinviate di un anno le olimpiadi di Tokyo: manterranno però la denominazione Tokyo2020

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

Carlo Buccirosso “riadatta” i promessi sposi

Il famoso attore napoletano, Carlo Buccirosso, al teatro Umberto di Roma metterà in scena un “riadattamento” del famoso romanzo Manzoniano “i promessi sposi”. Ma quello che andrà in scena, dal

Cultura

A Bucciano (BN) la riscoperta della montagna, tra musica e sentieri

    Riscoprire la montagna e la sua maestosità, passeggiando di sera attraverso percorsi illuminati per ammirare la natura circostante e le bellezze tipiche del territorio. A Bucciano, un piccolo

Cultura

E. A. Mario, grande Autore macchiato dal fascismo

E. A. Mario è il nome d’arte di Giovanni Ermete Gaeta, nato a Napoli il 5 maggio 1884; assunse tale pseudonimo in onore e ricordo del patriota e scrittore Alberto

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi