ultimissime

Covid: De Luca annuncia la stretta in Campania

Peggiora la situazione dei contagi da Covid. La Campania passa da arancione a rossa nella mappa del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc).

Infatti, sono 1.271 i positivi registrati nelle ultime 24 ore in Campania, rilevati a fronte di 32.619 tamponi processati. Inoltre, cinque sono le persone decedute, di cui quattro nelle ultime 48 ore. In tutte le province ci sono 17.716 persone in quarantena, di cui 312 ricoverati in area medica e 22 in terapia intensiva occupati.

Il numero più alto di contagi da si evidenzia nell’area della città metropolitana di Napoli, con 738 nuovi casi che portano a 291.967 il totale dei casi che si sono verificati negli ultimi due anni.

Il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, in merito alle feste in arrivo ha dichiarato:
“Sarebbe meglio evitare occasioni di diffusione del contagio, ma valuterò nei prossimi giorni anche in base all’andamento dell’epidemia. Non vorrei che per una festa dovessimo poi pagare un prezzo pesante nei mesi successivi. Per oggi credo sia meglio affidarsi alle valutazioni delle singole amministrazioni, salvo l’insorgere una drammatica emergenza di contagi. In quel caso farò ordinanze che saranno vincolanti per tutti”.

Commentando le eventuali iniziative di piazza in occasione dell’ultimo dell’anno, ha affermato: “Le feste in piazza a Capodanno? Sono sinceramente dell’ opinione che è meglio evitare le occasioni di diffusione del contagi. Certo le feste in piazza servono a limitare le feste al chiuso, ma forse avremmo sia le feste in piazza che quelle al chiuso, anche perché mi chiedo chi sarà in grado di effettuare controlli la notte del 31 dicembre. Attendiamo l’ evoluzione della situazione, ma sono pronto anche ad emettere ordinanze, se sarà necessario”.

Potrebbe piacerti...