Sport

Il Napoli aveva chiesto alla Lega di rinviare la giornata di Serie A

Il calcio non ha nessuna intenzione di fermarsi, nonostante l’aumento vertiginoso dei casi Covid tra i calciatori. Lo scrive l’edizione odierna del Corriere della Sera, commentando la decisione di non rinviare la gara di Supercoppa tra Inter e Juve: “Non ci sarà nessun cambio di programma: la sfida si disputerà regolarmente il 12”.

Come spiega il quotidiano sono due le motivazioni che spingono la Lega a difendere l’integrità del calendario. Il primo: i diritti tv della partita sono già stati venduti in 180 paesi e Cbs che ha acquistato i diritti per la trasmissione negli Usa ha già avviato la macchina organizzativa per la diretta delle immagini.

Il secondo è legato a motivi di opportunità: una decina di club, tra cui il Napoli con la rosa falcidiata dalle assenze, ha sondato negli ultimi giorni con l’ad De Siervo la possibilità di ottenere il rinvio delle partite in programma il 6 gennaio. Poiché il calendario è già compresso e il timore di interventi delle Asl è concreto, l’orientamento di via Rosellini è quello di non concedere deroghe. 

Si gioca e non si accordano spostamenti, nemmeno nel caso in cui le Ats mettano in quarantena i gruppi squadra, a costo di aprire nuovi contenziosi nelle aule di giustizia sportiva.

(Fonte TuttoNapoli)

 

Potrebbe piacerti...