La storia del rapper CRis Geco, “emigrante al contrario”: dall’Inghilterra all’Italia nel singolo e nell’Album “Io non scappo”

Si intitola “Io non scappo” ed è il terzo estratto e title-track del primo album ufficiale di CRis Geco (al secolo Cristian Russomanno) in uscita per maggio, prodotto e distribuito dalla Suono Libero Music di Nando Misuraca.

Il rapper di origine irpina , in questo brano (con il video curato da Ired Produzioni) racconta la sua esperienza da “emigrante al contrario”, quando, subito dopo il diploma di scuola superiore, volò in Inghilterra  per far fortuna. Poi la decisione di tornare in Italia e l’impegno costante da Animatore di noti villaggi turistici italiani. Una scelta di vita che motiva così: “Dopo questa esperienza ho capito che ovunque andrai, porterai la tua anima con te, quindi è inutile cercare qualcosa lontano se tutto ciò di cui hai bisogno per vivere è nel posto dove sei”.

Poi, il giovane rapper, prosegue il concetto: “Si scappa da qualcosa che fa male e crea pericolo, ad esempio dalla guerra, l’Italia è la mia terra ed  ho scelto di  tornare per realizzare qui i miei sogni”.

Sono 10 le tracce che completeranno il progetto “Io non scappo”, un concept album interamente prodotto ed arrangiato da Nando Misuraca , cantautore e produttore con la Suono Libero Music, etichetta indipendente napoletana che si è fatta notare per numerosi progetti sul Nazionale.

Il musicista partenopeo spiega così l’incontro con Geco:  “Di Cristian mi ha colpito la sua voglia di fare e l’estrema umiltà ed ho intuito, da subito, la sua vena cantautorale, più che da Rapper d’assalto. Abbiamo lavorato a mescolare l’amore per De Andrè e per i Pink Floyd con quello stilistico del rap ed il risultato è  ciò che potete ascoltare nel disco di cui, come opera prima di un giovane, sono più che soddisfatto”.

Lunga la gestazione del lavoro (circa due anni utili affinchè lo stile di Geco maturasse) che vedrà, accanto all’artista avellinese, numerose pregevoli guest star, alcuni tra i rapper più rispettati della scena campana come, ad esempio,  Shark EmceePeste McT.RabbiaMastermannO’Priò. Oltre a loro interessanti anche le collaborazioni con le voci di D’AriaDavide Papa o quella dell’attore Corrado Taranto (voce narrante per il primo singolo “La Tribù degli Arlecchini”). Gli scratch del disco sono stati opera di Dj FastCut.

Previous ELEZIONI IN SICILIA, INCONTRO AL NAZARENO RENZI-CROCETTA:" IL MIO E' UN ATTO DI AMORE, SENZA ODIO. CE NE FOSSERO ALTRI COME ME"
Next Successo della petizione online:superati i 1.000 sottoscrittori "Napoli: no alla stangata sui permessi di sosta per residenti"

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

ROCK, PUNK, SKA torna il live tutto da ballare dei VOLUME

Dopo il successo della loro ultima performance, a grande richiesta del pubblico tornano alla vineria Hope di Palinuro (SA) i Volume, con la loro carica fatta di rock, punk e

Cultura

Al Teatro Civico IL FRATE da Roberto Roversi di e con Oscar De Summa

Al Teatro Civico 14, Oscar De Summa porta in scena IL FRATE: la vita e le opere di San Francesco d’Assisi raccontate dalla penna di Roberto Roversi. Una sceneggiatura inedita

Cultura

EDELANDIA : IL PARCO SI PREPARA ALLA RIAPERTURA NEL 2017

Nei prossimi mesi, i napoletani potranno tornare a divertirsi all’Edenlandia. I lavori ormai, procedono senza sosta e tutto sembra essere pronto per la riapertura. Ma con qualche cambiamento. Il parco

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi