Sport

Spalletti positivo al Covid-19: annullata la conferenza stampa

Una nuova positività al Coronavirus è stata rilevata ieri sera tra le fila del Napoli: si tratta del tecnico azzurro Luciano Spalletti. Nel comunicato ufficiale della SSCNapoli si legge:  “Al termine dell’elaborazione di tutti i tamponi odierni è emersa anche la positività al Covid-19 di Luciano Spalletti. Il Mister è asintomatico e osserverà il periodo di isolamento come da protocollo“.

L’allenatore del Napoli, avrebbe dovuto parlare in conferenza stampa a Castel Volturno alle ore 14:00 alla vigilia della sfida contro la Juventus, ma a causa della sua positività la conferenza è stata annullata.

E’ una notizia pessima se si pensa che tra poche ore dovrà essere giocata un’importante partita di campionato. Il Napoli già spalle al muro a causa dei numerosi indisponibili, sempre causa covid-19, riponeva nel suo condottiero in panchina la speranza di un punto fermo. Questa positività mette a rischio anche quelle che sono le sicurezze del gruppo.

Numerosi positivi

Dopo la positività di Malcuit, il Napoli, infatti ha perso anche Mario Rui per Covid-19. Il numero di casi di positività al Covid continua a salire nel club azzurro. Risultati positivi anche Boffelli (Primavera), un membro dello staff tecnico e un magazziniere. Gli indisponibili del Napoli sono ben otto: Anguissa (Coppa d’Africa), Elmas (Covid), Koulibaly (Coppa d’Africa), Lozano (Covid), Malcuit (Covid), Osimhen (Covid), Ounas (Coppa d’Africa), Mario Rui (squalificato e positivo al Covid).

Anche per questo il Dipartimento di Prevenzione della Asl sta considerando la situazione del club nei confronti del Covid, per analizzare se resta la possibilità di partire in aereo per Torino la partita contro la Juve.

La Lega calcio non sarebbe però intenzionata a concedere alcun rinvio. Né quello per Salernitana-Venezia né tantomeno per Juventus-Napoli e andrebbe a riproporsi tutto il caos accaduto proprio per Juve-Napoli dello scorso anno. Ma anche per Udinese-Salernitana, ultima partita prima dello stop natalizio.

Potrebbe piacerti...