Sport

Spartak Mosca-Napoli: sintesi e risultato del match

All’Otkritie Arena, il match tra Spartak Mosca e Napoli si è concluso con la vittoria della squadra russa. Lo Spartak aggancia il Napoli, con un 2-1, in vetta al Girone C di Europa League.

Lo Spartak Mosca è imbattuto in tutti e tre i precedenti incontri contro il Napoli in competizioni europee, con due pareggi nel 1990/91 in Coppa dei Campioni e un successo per 3-2 nella seconda giornata di questa Europa League.

Durante il primo tempo il Napoli ha subito due gol e diverse azioni pericolose dello Spartak. Al primo minuto l’arbitro concede un rigore su un fallo di Lobotka ai danni di Promes. Dal dischetto va Sobolev che non sbaglia e porta in vantaggio i padroni di casa. Lo stesso attaccante russo raddoppia di testa su assist di Moses al 28′. Per il Napoli una sola occasione pericolosa con Elmas al 16′ che ci prova, ma Selikhov respinge due volte.

Napoli-Spartak

Il secondo tempo ha visto al 64′ il gol del Napoli, che ha tentato la rimonta. Mario Rui spacca in due il centrocampo dello Spartak e serve Petagna sull’esterno. L’attaccante azzurro disegna uno scavetto perfetto per Elmas che di testa, dal limite dell’area piccola, insacca. Cartellino giallo per Koulibaly che ferma con una mano la cavalcata di Ayrton. Al 78′ sostituzione per il Napoli, che vede dentro Rrahmani e fuori Lobotka. Durante l’incontro ammonito Spalletti.

L’allenatore del Napoli viene sanzionato dall’arbitro con il giallo per proteste continue. Il motivo delle lamentele era  la perdita di tempo durante il cambio di Moses. Nei tempi supplementari, cartellino giallo anche per Promes, calciatore dello Spartak, che viene ammonito perché rallenta l’uscita dal campo per il cambio con Larsson.

Gli azzurri quindi non sono riusciti ad essere più pericolosi e i padroni di casa mantengono il vantaggio conquistando i tre punti.

Potrebbe piacerti...