ultimissime

Torre del Greco: bimbo di due anni annega in mare

Una tragedia si è consumata nella serata di ieri a Torre del Greco, in provincia di Napoli. Un bambino di circa due anni, di cui non sono ancora note le generalità, è morto annegato. Da quanto si apprende, intorno alle 22.30, il piccolo si trovava in compagnia della madre in località La Scala, sul mare, a Torre del Greco. Ancora poco chiara la dinamica di quanto accaduto, ma il bambino è caduto in acqua ed è annegato.

L’intervento dei sanitari si è rivelato inutile. Sulla vicenda indagano i carabinieri della locale compagnia, che si sono recati sul posto non appena è arrivata la segnalazione: gli inquirenti non escludono nessuna ipotesi e a loro spetta ora il compito di fare piena luce sulla tragedia, che ha sconvolto non poco gli abitanti non appena si è diffusa la notizia della morte di un bambino così piccolo.

Non si esclude che la madre del bambino abbia tentato di suicidarsi insieme a lui e che lo abbia gettato in mare, facendolo annegare, e che lei sia invece poi stata fermata in tempo; il bambino potrebbe essere anche deceduto a causa di un tragico incidente.

Sarà ora compito dell’attività investigativa dei militari dell’Arma dei Carabinieri fare luce sulle cause della morte del piccolo di Torre del Greco. Sul posto è arrivato anche il magistrato di turno per avviare gli approfondimenti del caso sulla vicenda; la salma e il tratto di spiaggia dove è avvenuta la tragedia sono stati sequestrati.

 

 

Potrebbe piacerti...