UDINESE-NAPOLI :0-3 . AZZURRI BELLI E CONVINCENTI !

Successo convincente del Napoli che conquista la terza vittoria consecutiva tra campionato e Champions . Alla Dacia Arena , gli azzurri s’impongono 3-0 sull’Udinese grazie alle reti di Fabian Ruiz , Mertens e Rog che sigillano la grande vittoria partenopea.

Per quanto riguarda le formazioni ,Ancelotti conferma il suo collaudato 4-4-2 : Karnezis tra i pali ;difesa a quattro composta da Malcuit , Koulibaly , Albiol e Hysaj . A centrocampo ,spazio al tandem Allan-Zielinski(preferito ad Hamsik) , mentre sulle corsie confermati Callejon e Verdi . Infine in attacco ,vista l’assenza di Insigne ,spazio al coppia formata da Mertens e Milik . Per quanto riguarda l’Udinese , Velezquez conferma il suo 4-5-1 con Lasagna in attacco ,sostenuto da De Paul ,autore di 4 reti in questo suo grande avvio di stagione . L’avvio gara è tutto di marca azzurra : la formazione di Ancelotti parte fortissimo ed  al 3′ minuto passa già in vantaggio con Fabian Ruiz(subentrato al 1′ minuto per l’infortunato Verdi)che con un grandissimo destro a giro  batte Scuffet firmando la sua prima rete con la maglia partenopea . Il vantaggio azzurro ,accende la sfida e l’Udinese reagisce con la doppia occasione per Lasagna ,stoppato da un grande intervento di Karnezis . Nel finale ,sono ancora gli azzurri a rendersi pericolosi con Zielinski ,che su grande lancio di Allan , non inquadra lo specchio della porta friuliana . Nella ripresa , l’Udinese va a subito a caccia del pareggio e lo sfiora con Lasagna ,stoppato all’ultimo dal grandissimo intervento di Koulibaly . Nel momento di maggior pressione della formazione di casa , arriva il raddoppio del Napoli firmato da Dries Mertens che su calcio da rigore(fallo di mano di Opoku sul destro di Callejon),spiazza Scuffet ,firmando il suo terzo  centro in campionato . Nel finale , la formazione di Ancelotti arrotonda il risultato grazie alla rete di Rog(subentrato al posto di Zielinski) che conclude una grande duetto con Mertens . Una vittoria convincente degli azzurri ora a -4 dalla capolista Juventus e che soprattutto arrivano nel migliore dei modi al big match di Champions contro il Paris Saint Germain .Per il Nostro Direttore Samuele Ciambriello :”Il Napoli vede la vetta. Ancelotti bara, vince anche se qualche azzurro non convince e sale a -4 dalla Juve. Mertens torna al gol. Un bel tris…e con un Insigne in meno”

Previous Campi sportivi come palestre di valori di legalità .Da Ponticelli l’appello del Sabato delle Idee con la voce del Procuratore Nazionale Antimafia Federico Cafiero De Raho al presidente del Coni Giovanni Malagò per un intervento urgente sugli impianti sportivi napoletani
Next India: treno su folla, il bilancio sale a 60 morti e 50 feriti

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

E’ morta Rita Borsellino. una viva testimonianza nella lotta alla mafia.

È morta  Rita Borsellino, 72 anni, la sorella del giudice Paolo Borsellino, ucciso nella strage di via D’Amelio il 19 luglio 1992. Rita Borsellino era malata da tempo e negli

ultimissime

Di Maio si dimette, ma dichiara che il governo andrà avanti

Luigi Di Maio ha annunciato le sue dimissioni da capo politico al Tempio di Adriano di Roma. L’ex capo politico chiarisce anche che non mollerà il Movimento 5 Stelle, ma

ultimissime

IRAQ , DISTRUTTA LA STORICA MOSCHEA DI AL-NOURI , LUOGO IN CUI AL BAGHDADI TENNE IL SUO PRIMO DISCORSO .

Diatriba tra Isis e governo americano sulla presunta distruzione di una delle più importanti moschee di Mosul, il tempo di Al Nouri, luogo dove  il leader dello Stato Islamico, Abu

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi