ultimissime

Vaccino anti-Covid: somministrazioni in Campania anche nel fine settimana

Sono state oltre 41mila le somministrazioni di terze dosi del vaccino anti-Covid effettuate nella giornata di sabato in Campania. E’ quanto si apprende dai dati del report sul portale regionale dedicato alla campagna vaccinale aggiornati alle 16.30 del 15 gennaio (dato parziale a qualche ora dalla chiusura degli hub). Oltre 52mila, in totale, le vaccinazioni giornaliere.

Oltre 8mila sono state anche le prime dose somministrate. Per quanto riguarda le dosi booster, la Campania è vicina al traguardo dei 2,5 milioni di somministrazioni.

Il report

vaccino

Gli orari di apertura degli hub vaccinali a Napoli

Per quanto riguarda gli hub della città di Napoli, nella giornata di oggi il centro vaccinale presso la Fagianeria del Real Bosco di Capodimonte resterà aperto dalle 9 alle 20 per la fascia dai 12 anni fino agli over 80.

Presso l’hub della Mostra d’Oltremare, dalle 9 alle 20, invece, saranno somministrate dosi di vaccino esclusivamente per la fascia di età tra i 5 e gli 11 anni.

Vaccini nelle scuole, inaugurato il quinto hub a Napoli

La campagna vaccinale per la fascia di età 5-11 anni continua anche presso gli Istituti Comprensivi della città di Napoli. Venerdì, alla presenza del Vicesindaco con delega all’istruzione Maria Filippone, della Preside Teresa Sasso e dei Docenti delll’Istituto Sarria-Monti di San Giovanni a Teduccio, è stato inaugurato il quinto hub vaccinale. Con il supporto della Polizia Municipale e della Protezione Civile, sono state aperte le porte ai bambini accompagnati dalle famiglie per la somministrazione della prima dose del vaccino anti-Covid.

“I medici e gli infermieri della ASL – ha dichiarato il vicesindaco Filippone – sono pronti ad accogliere più di 350 bambini che, grazie agli animatori e all’allestimento della sala, possono contribuire al ritorno alla normalità in totale tranquillità e nella loro seconda casa. Grazie alla Regione Campania, alla Asl Napoli 1 Centro e al suo Direttore Ciro Verdoliva. Grazie a tutti i professionisti che hanno contribuito in modi diversi a questa iniziativa e grazie ai nostri bambini”.
(Fonte NapoliToday)

Potrebbe piacerti...