Conte all’Onu: “Il sovranismo è nella nostra costituzione: la sovranità appartiene al popolo”

Il multilateralismo, siamo inseriti negli organismi internazionali, da tempo gli stati sovrani hanno operato la scelta di inserirsi nell’ambito di organizzazioni sovranazionali, sono processi per certi versi inevitabili, noi siamo collocati nei tradizionali ordinamenti e non li rinneghiamo, si tratta di perseguire il multilateralismo in modi efficaci, occorre anche rivedere quel che è stato fatto e delineare nuove strategie più efficaci e al passo con i tempi. Il sovranismo è nella nostra costituzione: la sovranità appartiene al popolo“.Lo dice il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in conferenza stampa, sottolineando uno dei suoi passaggi in assemblea generale dell’Onu, aggiungendo che: “Non considero, prima ancora che politicamente, moralmente accettabile un’azione di governo che non si preoccupi adeguatamente di assicurare a tutti i cittadini condizioni di vita eque e pienamente dignitose”.Trump ha anche annunciato che svelera’ il suo piano per la pace in Medio Oriente entro quattro mesi, dopo aver incontrato il premier israeliano Benyamin Netanyahu. Sul Venezuela, ha poi avvertito, “ogni opzione e’ sul tavolo”. E poi ancora: “La carneficina provocata dal regime in Siria e’ possibile perche’ Russia e Iran lo permettono”. Trump punta il dito anche sulla Cina: “Sta interferendo sulle imminenti elezioni del 2018”.

Previous San Giorgio a Cremano capitale del Fantasy . Dall'8 al 14 ottobre decine di eventi in Villa Bruno sul tema: "L'incontro con l'altro"
Next Uccide sorella al culmine di litigio

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

UNIVERSITA’ SUOR ORSOLA BENINCASA:Life-Gioconda: i giovani contano nelle decisioni su ambiente e salute. Oggi presentazione dei risultati del progetto

L’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, coordinata dall’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Pisa ed in sinergia con diversi Enti distribuiti sul territorio Nazionale (ARPA Campania, ARPA Puglia, ARPA

ultimissime

Campania, allarme siccità: serbatoi a secco . Pronti i piani di razionamento!

Napoli è a rischio di crisi idrica , il livello delle acque  nelle cisterne , è ormai ai minimi  storici , sarà colpa dell’assenza di piogge e dei serbatoi a

ultimissime

Il governo ha dichiarato lo stato dʼemergenza per rischi sanitari: è la prima volta. Stop a tutti i voli da e per la Cina.

Il coronavirus è arrivato in Italia. Positiva ai test una coppia di turisti cinesi, ora ricoverata allo Spallanzani di Roma “in condizioni discrete”. Nell’istituto ci sono altre 32 persone sotto osservazione. Dichiarato lo stato di emergenza per

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi