Forza Italia è una vergogna per il centrodestra e la Campania

Caro Direttore, in riferimento al Suo “Dito nell’occhio”, Forza Italia: l’ultimo chiuda la porta, sommessamente riferisco “qualcosina”:

Oltre al fatto che il Governatore Caldoro abbia fallito il suo mandato e non solo per colpa sua ma dell’intera Giunta consociativista riferisco che :

Il partito di Forza Italia in Campania è un circo, non un cerchio magico, con animali mai visti prima e in via di estinzione ed è mia cura dal 21 dicembre 2012 muovermi avverso la riproduzione di queste specie. Sei bene al corrente che non sono stata mai tesserata e mai ho votato né il PDL, di cui il simbolo è Alfano alias il perdente di successo, e figuriamoci Forza Italia, ma il mio prestare opera e lavoro presso la seconda commissione speciale del PDL (anno domini 2012) mi ha vista diffamare dai nemici in carica di Cosentino e Scajola (Conchita Sannino e Angela Camuso) e attaccare dall’ala del cerchio magico (Cesaro, Pascale, De Siano, ecc). Da radicale che nel giugno del 2013 decise di raccogliere le firme per una giustizia giusta, ho avuto il dispiacere di guardare da vicino l’attività di questo partito campano e di cavarne questo assennato giudizio:

– classe dirigente inetta, incapace, miracolata (regionale e parlamentare senza esclusione di nessuno);

– ladri di polli per cifre ridicole su rimborsi e fondi europei;

– tradimenti all’interno dello stesso partito con danni soprattutto nell’area cosentiniana e santificazione degli altri correi del disastro politico di centrodestra;

– diffamazioni e isolamento di “buoni cristiani” come la sottoscritta, che hanno cercato di dire la verità.

Caro direttore, considerando che il coordinatore regionale, alias Domenico De Siano recordman di incarichi, ora verrà fatto fuori anche da Lacco Ameno, non può essere usato come teste di legno di famiglie che usano la politica come strumento di business personale, posso sapere questo partito che senso politico conserva? Qual è la missione politico-sociale di Forza Italia? Portare all’abdicazione di trono per consentire il prosieguo indisturbato della gestione di illegalità nei palazzi della politica campana? E il figlio di Zinzi? “Il mostro di Caserta” lo hanno messo in carcere senza sentenza e intanto un magistrato, grazie a questo, gesto ha vinto le sue di elezioni, ma ripeto non predico l’impunità di chi commette reati benché abbia tanto da dire sui processi politici e su sentenze troppo favorevoli per alcune aree politiche. Con questo spero davvero che la percentuale di voti di scambio, perché non ne hanno di altra natura (ah sì, di compromessi consociativisti per interessi su alcuni Comuni magnoni), diminuisca. Forza Italia è una vergogna non solo per il centrodestra, ma per la politica campana tutta.

Previous Il caffè amaro: Costituzione, sinistra e futuro
Next Civati ad Avellino: «Non faccio un nuovo partito, ma una sinistra di governo»

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

DOMANI TERZA GIORNATA DEL FESTIVAL DEL CINEMA E DELLA TELEVISIONE DI BENEVENTO

Prosegue con grande successo la seconda edizione del FESTIVAL DEL CINEMA e DELLA TELEVISIONE di BENEVENTO. Domani, sabato 7 luglio, sono in programma proiezioni e incontri con grandi ospiti come CHRISTIAN

Officina delle idee

SPOTIFY, TESTA UNA NUOVA APP “STATION” CHE RENDE LA FRUIZIONE MUSICALE SIMILE A QUELLA DELLA RADIO

Spotify , ovvero il  colosso mondiale delle canzoni in streaming sta testando una nuova applicazione che semplifica la fruizione musicale, rendendola simile a quella della radio. In pratica, offre una

Officina delle idee

«Noi abbiamo bisogno di far vedere e vivere questi cambiamenti», ha detto Bassolino

Antonio Bassolino è tornato un uomo di partito, partecipando ai lavori della conferenza programmatica della provincia di Napoli che si è aperta alle terme di Agnano. È intervenuto subito dopo

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi