LA LETTERUTURA CAMBIA LA NOSTRA VITA! IL MINISTRO FRANCESCHINI:GLI SPOT REALIZZATI A SOSTEGNO CULTURALE.

Dario Franceschini, ministro dei beni culturali e turismo, ha lanciato degli spot a sostegno della letteratura , che andranno in onda sulle tv nazionali insieme ad altre importanti iniziative . Questi spot, realizzati dal Centro Sperimentale di Cinematografia ,insegneranno che i libri non fanno da multitasking ma sono esperienze emozionanti che cambiano la vita dei lettori.

Il ministro ha espresso molto chiaramente il suo punto di vista:   “E’ una giornata importante e aver impegnate in un patto e su azioni concrete tutte le televisioni nazionali italiane e metterle d’accordo è una cosa abbastanza rara. E’ l’inizio di un percorso molto importante. Noi dobbiamo aumentare il numero di persone che leggono libri nel nostro Paese. Leggere un libro è un’emozione che cambia la vita e dobbiamo assolutamente fare in modo che le tv trasmettano questi valori”.

Previous MATTARELLA IN VIAGGIO IN ARGENTINA: "I MIGRANTI FONTE DI CRESCITA"
Next Pio e Amedeo, incursioni al “Mates Festival” tra il live dei The Kolors e il djset di Kryder & Tom Staar

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

NASCE IL PRIMO MUSEO DOVE LA BUGIA DIVENTA ARTE

A Le Piastre, il paese che organizza ogni anno il ‘Campionato italiano dei bugiardi’: nasce il primo museo dedicato alle bugie. Aprirà al pubblico il 5 agosto, per il 41/a

Cultura

LA REGGIA DI CARDITELLO FA RIVIVERE IL SITO BORBONICO CON “I CANTIERI CULTURALI DI CARDITELLO”

Sarà la musica protagonista assoluta del festival “I Cantieri Culturali Carditello”, che si terrà a San Tammaro, in provincia di Caserta, presso la Reggia di Carditello,  fino all’otto ottobre.  L’evento – finanziato dalla Regione

Cultura

La seconda vita di Francesco De Gregori

Francesco De Gregori è uno dei cantautori più importanti del panorama musicale italiano, la sua musica che affascina il pubblico italiano e non solo è caratterizzata da stralci di sinfonie

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi