LA LETTERUTURA CAMBIA LA NOSTRA VITA! IL MINISTRO FRANCESCHINI:GLI SPOT REALIZZATI A SOSTEGNO CULTURALE.

Dario Franceschini, ministro dei beni culturali e turismo, ha lanciato degli spot a sostegno della letteratura , che andranno in onda sulle tv nazionali insieme ad altre importanti iniziative . Questi spot, realizzati dal Centro Sperimentale di Cinematografia ,insegneranno che i libri non fanno da multitasking ma sono esperienze emozionanti che cambiano la vita dei lettori.

Il ministro ha espresso molto chiaramente il suo punto di vista:   “E’ una giornata importante e aver impegnate in un patto e su azioni concrete tutte le televisioni nazionali italiane e metterle d’accordo è una cosa abbastanza rara. E’ l’inizio di un percorso molto importante. Noi dobbiamo aumentare il numero di persone che leggono libri nel nostro Paese. Leggere un libro è un’emozione che cambia la vita e dobbiamo assolutamente fare in modo che le tv trasmettano questi valori”.

Previous MATTARELLA IN VIAGGIO IN ARGENTINA: "I MIGRANTI FONTE DI CRESCITA"
Next Pio e Amedeo, incursioni al “Mates Festival” tra il live dei The Kolors e il djset di Kryder & Tom Staar

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

Gli italiani di Crimea e la storia che nessuno sa

Ci volevano nuove tensioni internazionali e gli occhi dei media di tutto il mondo puntati sull’Ucraina per far ricordare la triste storia degli italiani di Crimea. Una storia che parla

Cultura

NAPOLI IN FESTA: E’ STATO DIRAMATO IL PROGRAMMA DI EVENTI IN OCCASIONE DELLA FESTA DI SAN GENNARO

E’ stato ufficializzato il programma di eventi in occasione della Festa di San Gennaro a Napoli con diversi  appuntamenti che accompagneranno i giorni di festa in onore del Santo Patrono dal 17 al

Cultura

INEDITA MOSTRA SU CARTIER-BRESSON, PIONIERE DEL FOTOGIORNALISMO

La mostra ‘Henri Cartier-Bresson Fotografo’ è una selezione straordinaria in origine dall’amico ed editore Robert Delpire e realizzata in collaborazione con la Fondazione Henri Cartier-Bresson, istituzione creata nel 2003 assieme

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi