“One Dance”, la festa della danza arriva a Napoli per la prima volta.

 

Tutti almeno una volta nella nostra vita abbiamo danzato, chi non ha mai mostrato la proprio libertà, la propria serenità con un passo di danza. Ad oggi, possiamo dire, che il pensiero di Fabrizio Caramagna non era sbagliato quando affermava ” La danza è in ogni cosa. Mostrami qualcuno che ha trovato l’amore della sua vita e non l’ha mai celebrato con una danza.” A Napoli è giunta l’ora di premiare e festeggiare quest’arte che ha la possibilità di rendere leggeri. Arriva per la prima volta nella città partenopea ‘OnDance’, la grande festa della danza di Roberto Bolle che sabato 18 e domenica 19 maggio invaderà la città e alcune sue location quali il lungomare, piazza Municipio, il Maschio Angioino, ma che farà tappa anche a Forcella per concludersi con un grande show all’Arena Flegrea con Bocelli e Bollani. “Sono molto felice di tornare a Napoli da cui mancavo da otto anni – ha detto Bolle – è una città che mi ha sempre dimostrato grande affetto, entusiasmo e ammirazione e sono ancor più felice di portare qui la grande festa della danza per la cui organizzazione abbiamo trovato subito grande appoggio da parte dell’amministrazione comunale. Questo è il mio omaggio e il mio ringraziamento a questa città”. Filo rosso di ‘OnDance’, la cui prima edizione si è svolta a Milano dove sarà riproposta nel mese di giugno, è – come sottolineato da Bolle – “il desiderio di portare la danza fuori da luoghi elitari con l’obiettivo di avvicinare quest’arte a tutti”.

 

Previous Presentata la rassegna Passaggio a Sud-Ovest, diretta da Peppe Servillo. All'Arena del Fuenti Paolo Fresu e Danilo Rea, Toni Servillo, Avitabile, Dee Dee Bridgewater, l'Orchestra di Piazza Vittorio e Mario Incudine
Next SABATO 18 MAGGIO MEDICI SNAMI “A CACCIA” DI IPERTENSIONE. AL “CENTRO COMMERCIALE CAMPANIA” CHECK UP A PRESSIONE ARTERIOSA

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Accordo fra Parigi, Berlino e Londra sui dazi alle merci dell’Ue. Trump deve decidere se far partecipare gli Usa

Angela Merkel, Emmanuel Macron e Theresa May insieme zittiscono, una volta e per tutte, gli Usa: infatti non impongano dazi alle merci dell’Ue o l’Unione si difenderà gli interessi. La

ultimissime

Settimana sociale : si alle proposte dei cattolici, no alla precarietà

Pir (Piani individuali di risparmio), appalti, Iva, formazione e lavoro. Sono stati questi gli ambiti e temi proposti da Sergio Gatti, vicepresidente del Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane sociali,

ultimissime

ALL’ASTA DI BENEFICENZA ORGANIZZATA DALLA CURIA DI NAPOLI, SONO STATI TANTI I DONI

Quest’anno, per il decimo anno, sono stati tanti i doni di personalità ma anche di gente comune, che hanno animato l’asta di beneficenza organizzata dalla Curia di Napoli in collaborazione

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi