Prescrizione, Italia Viva pensa alla sfiducia al ministro Bonafede: governo a rischio

Il tema della prescrizione continua ad agitare le acque all’interno della maggioranza. Fonti di Italia Viva avrebbero avanzato l’ipotesi di una mozione di sfiducia contro il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. “Per giorni hanno detto che Iv avrebbe mollato e che mi sarei venduto per due poltrone. Fake news, non si molla. Se davvero presenteranno decreto o emendamento su prescrizione noi voteremo contro“, ha detto il leader Matteo Renzi. Si tengano le loro poltrone, noi ci teniamo i nostri valori. Sui diritti dei cittadini non si fanno pasticci da azzeccagarbugli. A testa alta”, ha proseguito l’ex premier.

Dopo che per tre giorni gli spin del Pd avevano spiegato che Renzi era nell’angolo, oggi emerge la verità: quel che resta della maggioranza non ha ancora deciso che cosa fare sul Lodo Annibali. E Italia Viva non indietreggia. Pertanto, se ci sarà la richiesta di un voto di fiducia sul governo, Italia Viva rilancerà sulla mozione di sfiducia a Bonafede”, si apprende fonti di Italia Viva.

 

Previous Modella italosenegalese sulla copertina di Vogue, consigliere leghista attacca: "Un'italiana doc deve essere bianca"
Next Sconcerti: "Il Napoli non può rimanere tutto il tempo nella metà campo avversaria, la squadra che sfiorò lo scudetto con Sarri non esiste più, il rigore c'era"

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

KABUL ,KAMIKAZE IN UNA SCUOLA :UCCISI 48 STUDENTI

E’ di almeno 34 studenti uccisi e 56 feriti il bilancio di un attacco suicida avvenuto ieri contro un centro di educazione privato a Kabul. Lo annuncia il portavoce del

ultimissime

D’ANTONIO:” L’ECONOMIA DEL MEZZOGIORNO RALLENTA, PERCHE’ MAI? LA LETTURA DEL RAPPORTO SVIMEZ.”

  di Mariano D’Antonio* Quest’anno il consueto Rapporto annuale della Svimez (l’Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno) nell’anteprima pubblicata agli inizi di agosto offre una fotografia del Sud in

ultimissime

ANDREA COZZOLINO:”IL PD HA PERDUTO IL SENSO DI COMUNITA’. POSSIAMO RIPARTIRE SE RECUPERIAMO UMILTA’ ED ENERGIE NON A MEZZO SERVIZIO.”

In questi anni abbiamo perduto il senso di comunità, di una grande comunità politica, un sentimento di appartenenza ad un sentire unico, ci siamo distaccati dalla realtà’ e abbiamo smesso

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi