ultimissime

Il Garante Ciambriello dopo la morte di un altro agente per Covid: “A quando i vaccini per agenti penitenziari e detenuti?”

In seguito alla morte di un altro agente penitenziario, in servizio presso il carcere di Carinola, per aver contratto il Covid-19, il Garante campano delle persone private della libertà personale Samuele Ciambriello ha dichiarato: “Chiedo alle autorità sanitarie campane, al provveditore dell’Amministrazione penitenziaria di avviare al più presto la vaccinazione nelle strutture chiuse del carcere, sia per agenti di polizia penitenziaria che per i detenuti che ne facciano richiesta, visto l’elevato stato di promiscuità e di rischio. In molte Regioni sono iniziate le vaccinazioni per agenti di polizia penitenziaria. Un agente di polizia penitenziaria,50 anni, padre di due figli, è morto per Covid 19 nell’ospedale di Maddaloni. È il quarto in Campania, così some sono quattro i detenuti morti per Covid, cui si aggiunge il medico sanitario di Secondigliano. Il Virus è entrato da mesi dietro le sbarre e la sua avanzata non pare arrestarsi.”

Ha inoltre comunicato che la magistratura di Sorveglianza ha prorogato, fino alla fine di aprile, le licenze a casa per i semiliberi.

Potrebbe piacerti...