Sport

Napoli-Atalanta, Spalletti: “Abbiamo giocato un calcio di livello, una partita vera”

Il mach Napoli-Atalanta termina con un 2- 3 allo stadio Maradona. Questo risultato segna la prima sconfitta in casa del Napoli e la quinta vittoria consecutiva dell’Atalanta, che va subito in vantaggio grazie a Malinovskyi salvo poi incappare nella rimonta degli azzurri firmata da Zielinski e Mertens a cavallo tra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo. La squadra di Spalletti (assente per squalifica) non riesce a difendere il vantaggio e così Demiral e Freuler, mettono a referto il definitivo 2-3. La squadra partenopea si ritrova così da prima a terza in classifica: per giunta con il fiato sul collo proprio della banda Gasperini.

Il tecnico del Napoli, Luciano Spalletti, ha parlato a margine della sconfitta: “In emergenza, abbiamo giocato un calcio di livello, una partita vera. Per questo bisogna fare anche i complimenti all’Atalanta”.

Inoltre, ha aggiunto: L’Atalanta ha vinto contro una squadra vera oggi. Noi abbiamo fatto vedere di essere a livello dell’Atalanta con questa squadra qui. La squadra che ho scelto di giocare ha dimostrato di avere un comportamento serio e importante, saranno gli uomini che ci rimetteranno in carreggiata per i prossimi risultati”.

Sull’infortunio di  Lobotka ha dichiarato: “Questo è un discorso corretto. Senza questa ulteriore difficoltà si riusciva a fare per un lungo tratto, dentro la partita. Perché poi Lobo l’ha gestita bene, questa fase di regia. Mandava sempre a vuoto la pressione dell’Atalanta. C’è questa ulteriore difficoltà a cui sopperire. Però Demme è un giocatore su cui contiamo, se non avesse avuto il Covid avrebbe giocato titolare dall’inizio“.

Per quanto riguarda la classifica attuale ha affermato: “No, oltre agli dati e agli score, bisogna vedere quello che è l’atteggiamento della squadra. Io ci trovo tante cose corrette, giuste, gli ultimi dieci minuti la squadra strameritava di fare gol. È chiaro che gli lasci spazio, ma alla squadra ho fatto i complimenti“.

Potrebbe piacerti...