Sport

Napoli-Sampdoria: probabili formazioni e positività di Zielinski

Il Napoli torna nuovamente in campo ed ospita la Sampdoria per la 21esima giornata di campionato. La partita si giocherà oggi, domenica 9 gennaio, allo stadio Maradona con calcio d’inizio fissato alle ore 16:30. La gara sarà trasmessa in diretta tv e streaming sull’app di Dazn.

Gli azzurri, reduci dall’ottimo pareggio contro la Juventus a Torino, consolida il terzo posto. Mentre i liguri, che hanno perso lo scontro diretto per la salvezza contro il Cagliari, non possono permettersi altri passi falsi al netto dei possibili recuperi degli incontri (quattro) saltati a causa dei focolai di Coronavirus.

Le possibili formazioni

Il Napoli continua ad essere in piena emergenza, tra calciatori infortunati, indisponibili e positivi al Covid. Dovrebbe scendere in campo la stessa formazione vista a Torino: Zanioli potrebbe prendere il posto di Ghoulam, e Petagna quello di Mertens. In dubbio Lobotka, Rrahmani e Zielinski, sottoposti a quarantena dall’Asl. Potrebbe esserci spazio per il neoacquisto Tuanzebe. La Sampdoria si presenta al Maradona con qualche problema in difesa: non ci sarà Candreva squalificato, attacco affidato agli ex Gabbiadini e Quagliarella.

Zielinski positivo

Napoli: Zielinski positivo al Covid-19

Il Napoli si ritrova con l’ennesima positività di Piotr Zielinski, la terza dall’inizio della pandemia. Secondo La Gazzetta dello Sport, in merito alla situazione del calciatore polacco il Napoli ha seguito il protocollo, ma intanto l’Asl di Napoli 1 ha chiesto una relazione per verificare che tutte le procedure siano state corrette.

 

 

Il centrocampista è stato schierato nella partita contro la Juventus nonostante la quarantena e nella serata di sabato è risultato positivo. Il club azzurro, secondo il quotidiano, potrebbe andare incontro ad una sanzione amministrativa, ma nulla è stato deciso.

“Da un punto di vista dei regolamenti federali nessuna trasgressione. C’è da capire se la società ha disatteso le indicazioni specifiche fornite della Asl Napoli 2, alla luce degli ultimi decreti attuativi, che prevedono questa possibilità solo per chi abbia fatto la terza dose o sia vaccinato (o guarito) da meno di quattro mesi. Il direttore della stessa struttura territoriale di Pozzuoli ha già detto di aver chiesto una relazione specifica ai medici del club. I campani potrebbero andare incontro ad una sanzione amministrativa, ma nulla è stato deciso in questo senso”, si legge sul quotidiano.

 

Potrebbe piacerti...