Sport

Juventus-Napoli a rischio: un altro positivo bloccherà il match

Stasera alle 20.45 , fino a nuovo ordine, si terrà il big match dell’Epifania tra Juventus e Napoli. La squadra di Allegri, quinta con 34 punti, vuole continuare la sua rincorsa e questo scontro diretto agli azzurri che dopo un dicembre da dimenticare ne hanno 39 è ovviamente un’occasione d’oro.

Il tecnico della Juventus, che ha recuperato Chiesa e Dybala per l’attacco (ma è probabile che partano dalla panchina), è alle prese con un’emergenza difesa: dopo Chiellini bloccato dal Covid (così come Arthur), Allegri perde per infortunio Bonucci. La coppia centrale per la Juventus dovrebbe essere Rugani-De Ligt.
Ma il peso delle assenze si fa sentire soprattutto per Luciano Spalletti. Qui tra contagiati (Osimhen, Lozano, Elmas e Malcuit e lo stesso tecnico) e impegnati in Coppa d’Africa la situazione è di difficile gestione. Poi ci si è messo il caos di ieri con i 3 che prima sono partiti e poi messi in quarantena da un’altra Asl. Insomma, situazione pesantissima in una trasferta difficilissima. In difesa a sinistra dovrebbe essere riproposto Ghoulam, in attacco Mertens e fiducia pure a Insigne.

Le probabili formazioni

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Rugani, Alex Sandro; Bernardeschi, Bentancur, Locatelli, Rabiot; Dybala, Morata.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Zanoli, Di Lorenzo, Juan Jesus, Ghoulam; Demme, Elmas; Politano, Mertens, Insigne; Petagna.

C’è attesa per il nuovo giro di tamponi odierno e l’esito dei risultati. In caso di nuovo positivo per il Napoli, scrive l’edizione odierna del Corriere dello Sport, interverrebbe l’Asl di Torino a bloccare tutto. A quel punto, la partita non si potrà disputare, ma è assai probabile che possa saltare anche la sfida di domenica allo stadio Maradona contro la Sampdoria per il focolaio azzurro.
La partita verrà trasmessa in esclusiva su Dazn e in streaming su TimVision. La telecronaca è affidata a Pierluigi Pardo con commento tecnico di Massimo Ambrosini.

Potrebbe piacerti...