LA PROFEZIA DI PADRE PIO. IL FUTURO SANTO, POCHI MESI PRIMA DI MORIRE, AVEVA PROFETIZZARO IL SUO RITORNO A PIETRELCINA

Padre Pio torna a Pietrelcina per la prima volta da quando è stato proclamato Santo. Un evento straordinario che, tra l’altro, ricade a cento anni dal suo anniversario: il 17 febbraio del 1916, Francesco Forgione lasciò Pietrelcina per entrare nella comunità religiosa dei frati cappuccini e non vi avrebbe fatto più ritorno.

Proprio il futuro Santo, pochi mesi prima di morire, aveva profetizzato questo evento, confidando nel 1968 al confratello che lo assisteva, Padre Mariano da Santa Croce, che avrebbe visitato il suo paese natio “parecchi anni dopo la morte”.

Padre Mariano da Santa Croce, un confratello tanto caro e fedele a Padre Pio nei momenti difficili, ha raccontato più volte l’episodio.

«Era la prima domenica di agosto del 1968, l’anno dell’addio, che nessuno di noi immaginava per la verità. Mentre mi sforzavo di fargli accettare qualcosa come cibo, dissi che era venuta tanta gente da Pietrelcina e aggiunsi: “Padre, quando ci faremo una bella passeggiata a Pietrelcina? Egli rispose: “Parecchi anni dopo la morte”. Rimasi interdetto e chiesi che significassero tali parole. Ma egli mi disse: “La spiegazione la devi trovare tu”. Ho riflettuto un po’ e continuando nel tentativo di fargli assumere qualcosa, tentai una spiegazione: “Padre, vi auguriamo cento anni ancora… Il Signore sa… e chiamerà anche voi in Paradiso. Poi alla vostra morte, segni, prodigi, miracoli, la Chiesa vi metterà sugli altari. Allora si prenderà il vostro corpo di qui e si farà una bella passeggiata a Pietrelcina. Ho detto bene?!”. A questo punto il Padre mise le mani giunte, e abbassata per due volte la testa disse: “E così sarà”».

Nella mattinata di giovedì 11 febbraio, le spoglie di Padre Pio arriveranno, via Roma, a Piana Romana di Pietrelcina

Previous TENUTA FONTANA, IL VINO UFFICIALE DI CASA SANREMO
Next MAURIZIO GASPARRI, POLEMICA PER I NASTRI ARCOBALENO?

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

La Xylella non è solo Fastidiosa… Salviamo gli ulivi pugliesi

di Carlo Fedele   Si chiama Xylella Fastidiosa il batterio killer che sembra mettere a rischio uno dei simboli della Puglia, l’ulivo. Gli ulivi sono i veri padroni di questa

Officina delle idee

Alfano (NCD): “Al comune di Napoli e nelle città dove si va al voto, noi siamo disponibili al dialogo”. Su Bassolino: “E’ un patrimonio della città, ma non so se riesce ad aggregare”

“Se la coalizione di governo, i partiti che governano il paese, nelle città al voto, si aprissero insieme alle primarie di coalizione di governo noi non potremmo ritenerci estranei. Poiché

Officina delle idee

L’umanità di Dio: un dono per la felicità dell’uomo, parla il teologo José María Castillo

Kierkegaard nel suo Esercizio del Cristianesimo sosteneva che Cristo, avvicinando Dio all’uomo, rende il messaggio divino più facile da recepire nei termini in cui l’uomo sentirebbe così la possibilità di

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi