TENUTA FONTANA, IL VINO UFFICIALE DI CASA SANREMO

Le eccellenze di Terra di Lavoro alla 66esima edizione del Festival della Canzone italiana. I cantanti, i giornalisti accreditati e tutti i protagonisti della kermesse canora potranno degustare i vini Asprinio e Sannio Aglianico di Tenuta Fontana. I vini dell’azienda agricola di Pietrelcina, infatti, sono stati scelti da Fofò Ferriere, responsabile dell’area enogastronomica di Casa Sanremo, per accompagnare i piatti e i prodotti che saranno serviti agli ospiti. I vini, che nelle etichette hanno numeri evocativi legati alla storia di Padre Pio, nascono nelle terre della famiglia Fontana ad Aversa e nel Beneventano. “E’ un’occasione – sottolineano Mariapina e Antonio Fontana i giovani manager dell’azienda a Sanremo da qualche giorno – per far conoscere i vini della nostra terra ed in particolare l’Asprinio, frutto di un lungo progetto di rilancio di questo storico vitigno in cui crediamo molto. E’ un vino dei grandi vini della tradizione campana che negli ultimi anni è stato trascurato. E’ in grado di esaltare il gusto di alcuni prodotti e piatti tipici dell’alimentazione e della cucina napoletana, come la mozzarella di bufala e la pizza”. A tagliare il nastro di Casa Sanremo la conduttrice Veronica Maya.

Mariapina Fontana e Veronica Maya
Come bianco Mariapina e Antonio hanno scelto l’Asprinio (etichetta Civico 44), su cui la famiglia Fontana scommette molto. È un vino bianco dal sapore intenso, che offre un ventaglio di sentori fruttati e floreali, prodotto dalle uve della classica alberata.
L’altro vino che sarà offerto è il Civico 28, un Sannio Aglianico dal colore rosso rubino che profuma di frutti rossi (more e lamponi). Abbastanza persistente, fresco e tannico è un vino morbido e sapido con gradevoli note balsamiche ideale per accompagnare tutto il pasto ma che da il meglio di sé con pietanze a base di carni rosse, formaggi e salumi, molto presenti nei menù di Casa Sanremo.
Mariapina e Antonio hanno scelto questi due vini ritenendoli i più adatti, nel panorama dei vini campani, per accompagnare i menù preparati da Fofò Ferriere. L’Asprinio, in particolare, è molto indicato su pizze, immancabili a Casa Sanremo e prodotti caseari come la mozzarella di bufala.
L’azienda agricola Tenuta Fontana, costituita nel 2009 affonda le radici in una tradizione secolare quando a fine del 1800 prima i trisavoli e poi i nonni di MariaPina e Antonio hanno iniziato a recuperare alcuni terreni coltivati ad Asprinio.

Previous "NON MELANOMA SKIN CANCER", CONGRESSO ALL'HOTEL PLAZA DI CASERTA
Next LA PROFEZIA DI PADRE PIO. IL FUTURO SANTO, POCHI MESI PRIMA DI MORIRE, AVEVA PROFETIZZARO IL SUO RITORNO A PIETRELCINA

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Ambiente, M5S: Ex deposito di fitofarmaci Agrimonda, sindaci fanno slittare conferenza dei servizi

“Troviamo scandaloso che per l’ennesima volta la conferenza dei servizi dedicata alla vicenda della bonifica dell’ex deposito di fitofarmaci Agrimonda sia andata deserta. Sembra che i sindaci dei Comuni di

Economia e Welfare

AUMENTA IL FABBISOGNO DEI PRIMI 11 MESI DEL 2017, IN LINEA CON LE PREVISIONI DEL GOVERNO

 Il fabbisogno dei primi undici mesi del 2017 si è attestato a 66,716 miliardi, con un aumento di circa 10,1 miliardi rispetto al periodo gennaio-novembre 2016. Il dato è in

Economia e Welfare

LE AGONIE QUOTIDIANE DEI VIAGGIATORI NAPOLETANI

No, Viaggiare Il titolo di una famosa canzone di Lucio Battisti, diceva: Si, viaggiare! Da quest’esclamazione però è esente Napoli, la seconda( o forse unica) Caput mundi. Il degrado dei

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi