Sport

Un Napoli vivace, vince di rigore! Insigne segna e insegna!

Una vittoria di rigore! Spalletti in giacca, Osimhen espulso, Zielinki infortunato, Insigne che sbaglia un rigore, arbitri scarsi, uomini del Var autoreferenzziali e Dazn in streaming….è iniziato un campionato di merda! Avvolgiamo il nastro.Prima uscita in campionato per il Napoli targato Luciano Spalletti che al Diego Armando Maradona sfida la neo promossa Venezia affidata a Paolo Zanetti. Il tecnico azzurro nel suo 4-3-3 opta per il tridente formato da Politano, Osimhen e Insigne. Lo sfidante, privo degli squalificati Vacca, Mazzocchi, Modolo e Aramu,più altri infortunati, risponde con un modulo speculare e in attacco propone Di Mariano, Forte e Johnsen. Arbitra Aureliano di Bologna.

Al secondo rigore, con Beccalossi dietro la porta, Insigne segna e insegna! Strameritato il raddoppio di Elmas. Buona la prima superando tanti episodi negativi.

Il merito sportivo è un fastidioso accessorio.

Ascoltare le voci, gli applausi, i cori dei tifosi è stata musica per le mie orecchie.

Gli azzurri, nonostante l’inferiorità numerica (espulso Osimhen al 24′) e una scarsa brillantezza, superano lo scoglio arancioneroverde:  Il Venzia sull’1 a zero per il Napoli conForte colpisce un palo, Koulibaly salva un paio di situazioni pericolose. Dieci leoni, vivacità,coraggio del capitano,adelante Napoli!

Potrebbe piacerti...